Praiano, rinuncia alla delega per l’assessore Agostino Amendola

Ha rinunciato a una delle deleghe assegnate l’avvocato Agostino Amendola. L’assessore, che ha ricevuto i conferimenti l’ottobre dello scorso anno, ha lasciato l’incarico al contenzioso. Dal Municipio sono attese ulteriori comunicazioni.

Al momento bocce cucite. C’è curiosità intorno alla rinuncia alla delega di Agostino Amendola, già consigliere di Praiano nella giunta Caso. L’avvocato, nella giornata di ieri, ha lasciato l’incarico al Contenzioso. Lo scorso 22 ottobre, a palazzo di Città, Amendola aveva ricevuto le deleghe agli Affari Istituzionali, Contenzioso, Demanio.

La Sindaca Anna Maria Caso, contattata dalla nostra Redazione, ha lasciato intendere che ci sarà un ampio confronto con l’ala della maggioranza sul da farsi. Si è lasciata andare alla promessa di una comunicazione ufficiale da parte dell’Amministrazione, che chiarirà in tal senso la propria posizione.

Una perdita di unità appena dopo un anno di assegnazione? C’è, al momento, soltanto da aspettare la nota del Municipio. Ciò che è sicuro è che Agostino Amendola continuerà a svolgere l’incarico di consigliere comunale. 

Non si parla, a tal proposito, di dimissioni. Lo ha precisato più volte la sindaca Caso che, da questo punto di vista, ha fatto intendere di non voler lasciar trasparire spaccature. Ma, nel frattempo, c’è da rimettere inevitabilmente insieme i cocci.