Posti da Visitare in Campania: 10 Luoghi da Vedere Assolutamente

Stai per visitare una tra le regioni italiane più ricche di storia, di monumenti e di bellezze naturali; la Campania è sicuramente il posto adatto ai viaggiatori più esigenti, un luogo dove poter accontentare ogni gusto e richiesta.

I sei siti dichiarati patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO sono, per la Campania, un bel biglietto da visita; oltre alle principali attrazioni però c’è un mondo da scoprire, fra coste e montagne spettacolari, feste e riti della tradizione senza dimenticare i borghi della Campania e la sua eccellente enogastronomia.

Intanto, per orientarci in questo arcipelago di straordinari bellezze, andiamo a vedere quali sono i posti da visitare in Campania assolutamente.

Cava de’ Tirreni: finto legale truffa e sottrae soldi ad una anziana

Continuano le truffe a discapito delle persone anziane. A Cava de' Tirreni un uomo ha finto di essere un avvocato e ha spillato 400...

Indice Articolo:

Napoli

Partiamo Napoli, la città più importante della Campania, metropoli famosa in tutto il mondo per la sua storia millenaria e per i suoi tanti vizi e virtù. Napoli è un importante scalo per le navi da crociera e il principale snodo del sud Italia con il suo importante aeroporto internazionale di Capodichino.

La grandezza e la ricchezza di monumenti della città stordiscono il viaggiatore, quali sono quindi i posti da visitare a Napoli? Sicuramente non si può fare a meno di visitare il centro storico: il Duomo, via dei Tribunali, San Gregorio Armeno, Spaccanapoli, Piazza San Domenico e la Cappella Sansevero ti rapiranno con il loro fascino, unico al mondo, immersi tra gli odori dello streetfood napoletano e l’aroma del caffè.

Cosa vedere in Campania: Napoli

Tra Piazza Municipio, Via Toledo, Piazza Plebiscito e Via Chiaia scoprirai una Napoli elegante e regale, dove poter fare shopping e rilassarsi negli storici caffè e ristoranti. Il lungomare Caracciolo con Castel dell’Ovo e il Borgo Marinari è sicuramente tra i luoghi più belli e romantici della città, da godersi in particolare al tramonto.

Se ami l’archeologia e l’arte a Napoli troverai alcuni tra i musei più importanti al mondo: il Museo Archeologico Nazionale, Capodimonte, la certosa di San Martino e altri, ti lasceranno a bocca a aperta per lo splendore dei luoghi e la ricchezza delle collezioni.

Oltre questo, Napoli è tutta da scoprire tra i suoi vicoli e i suoi volti che raccontano con originalità unica le sue storie. Per approfondire, leggi la guida completa: Cosa Vedere a Napoli.

Voltiamo pagina e continuiamo il nostro magnifico viaggio in Campania!

Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina

Sicuramente uno dei tratti di costa più affascinanti al mondo, dove le bellezze naturali si fondono con l’opera dell’uomo che da secoli la plasma e ci convive in simbiosi.Amalfi

La strada tortuosa che si snoda lungo la costa e i suoi pendii di accompagnerà in un viaggio tra atmosfere mediterranee fatto di luminose cittadine e coloratissime cupole, alture e terrazzamenti a picco sul mare con sorprendenti spiaggette, luoghi dove convivono tradizioni e mestieri antichissimi con moderni servizi turistici e lusso sfrenato.

Sorrento, Positano, Amalfi, Ravello, sono solo le più famose tra le città della costa; ogni borgo e città, sul mare o in collina avrà un sapore unico come i tanti eccellenti prodotti che nascono nel suo territorio tra cui in particolare i profumatissimi limoni.

Se ancora non ci sei stato cosa aspetti, una volta nella vita bisogna vedere la divina costa delle sirene, da secoli decantata da poeti e artisti.

Le isole della Campania: Caprie, Ischia e Procida

In Campania potrai vedere alcune delle isole più famose del Mediterraneo, approdo per antichi navigatori e suggestivo scenario di miti, leggende e romanzi.

Capri, scelta come luogo d’ozio già da imperatori e patrizi romani, è il posto ideale per la dolce vita, con i suoi lussuosi hotel e ristoranti, luoghi per di serate mondane ed eventi esclusivi; fuori dal frastuono della famosa Piazzetta e del porto, Capri nasconde incantevoli percorsi da trekking nelle colline di Anacapri, resti di antiche ville romane e anfratti nascosti.

Capri

Ischia è un paradiso terrrestre, composta da ben sei comuni diversi, uno più bello dell’altro.

L’antica Pithekoussai, tra gli insediamenti greci più antichi del mediterraneo, è ricca di monumenti e posti da visitare, nelle comode località di mare o durante belle escursioni.

Ischia è famosa per le sue eccellenti Terme che prendono vita dalle attività vulcaniche dell’area flegrea , di cui potrai godere tutto l’anno.

Se cerchi un borgo marinaro tra i più caratteristici della Campania puoi spostarti a Procida, dove ti consigliamo di vedere il pittoresco caseggiato di Corricella, sul porticciolo di marina grande.

Campi Flegrei

Benvenuti nella dimora preferita dai patrizi di Roma, dove la terra ancora balle e arde per l’attività vulcanica.

I Campi Flegrei sono ricchi di storia fascino, con la sua bellissima costa dove sorgono belle città di mare come Pozzuoli, Baia o Bacoli fino a Capo Miseno, con i resti archeologici dell’antico splendore dell’epoca romana; i laghi vulcanici con paesaggi da fiaba, come il lago del Fusaro e i segni della forte attività vulcanica dell’area flegrea come l’incredibile Solfatara, un cratere ancora attivo con potenti fumarole, visitabile all’interno.

Posti da Vedere in Campania: Campi Flegrei

Sono davvero tante le meraviglie naturali e monumentali nascoste dalla varietà del territorio flegreo, sulla terra ma anche a mare, da raggiungere con spettacolari immersioni o con battelli attrezzati.

Tra i parchi archeologici più famosi al mondo c’è Cuma, antica e potente città greca, dove potrai vedere il misterioso Antro della Sibilla.

Pompei, Ercolano e il Vesuvio

Vivi nell’antica civiltà romana per un giorno, attraversando le vie delle città sepolte dalla furia del Vesuvio; Pompei ed Ercolano ti lasceranno a bocca aperta per lo splendore delle sue ville case, per l’immagine viva di un passato fermato in un attimo eterno.

Da Pompei ed Ercolano con vari mezzi potrai raggiungere il cono del Vesuvio, il mitico vulcano decantato da scrittori e artisti.

Cose da Visitare in Campania: Pompei

Il Vesuvio, unico vulcano attivo dell’Europa continentale, è visitabile nel suo Parco Nazionale del Vesuvio e in particolare sul suo cratere a 1281 metri  di altitudine, da cui potrai godere di un panorama indimenticabile sul Golfo di Napoli.

Caserta e dintorni

Tra i siti più spettacolari da visitare in Campania c’è sicuramente la Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo. Costruita nel periodo borbonico, la Reggia di Caserta, oltre alle magnifiche sale ha uno straordinario parco con vasche e fontane scenografiche e un’area incantevole con il giardino all’inglese.

Luoghi da Vedere in Campania: Reggia di Caserta

Cosa visitare vicino Caserta? A pochissimi chilometri dalla Reggia, spostandoti sulle colline potrai visitare la residenza reale di San Leucio con le antiche seterie e il belvedere panoramico  e il borgo di Caserta Vecchia, gioiellino che ti porterà indietro nel tempo al medioevo.

Percorrendo l’antica via Appia si possono raggiungere le città di Santa Maria Capua Vetere e Capua; la prima è l’antica città romana con il suo Anfiteatro Campano, i secondo più grande al mondo, oltre al museo e al suggestivo mitreo; la seconda è la città medievale, con bellissime chiese, palazzi e monumenti e possenti mura e fortezze.

Non lontano, ai piedi del divino monte Tifata, c’è il monastero di Sant’Angelo in Formis con i suoi antichi affreschi e le incredibili strutture dell’acquedotto Carolino, oltre a tantissimi borghi e luoghi antichi.

Benevento e dintorni

Benevento è un’antichissima città, sicuramente tra i posti da visitare in Campania, grande centro nel periodo romano e medievale, di cui ancora oggi ne conserva le vestigia. Una passeggiata tra i suoi monumenti ti condurrà nel suo grande passato, di cui alcuni dei simboli sono il magnifico Arco di Traiano e il grande teatro romano.

Del periodo medievale, quando la città fu capitale longobarda, si conserva la preziosa Chiesa di Santa Sofia considerata patrimonio dell’umanità per l’UNESCO, il Duomo, la Rocca dei Rettori, le mura e altri importanti edifici antichi.

Uscendo da Benevento sarai circondato da una bellissima campagna coltivata prevalentemente a ulivo e vite, da cui si ottiene dell’ottimo olio ed eccellenti vini come l’Aglianico e la Falanghina.

Posti da Vedere in Campania: Arco di Traiano, Benevento

Cosa vedere nei dintorni di Benevento? Spostandoti verso il Sannio caudino e il Massiccio del Taburno, incontrerai la cittadina di Montesarchio, arroccata lungo un altura dominata dal Castello, e ancora in direzione Caserta la spettacolare città di Sant’Agata dei Goti.

Il territorio a nord di Benevento, con i suoi borghi, è ricco di bellezze naturali, tra cui quelle nei pressi di Cusano Mutri, boschi, laghi e suggestivi corsi d’acqua. Ti segnaliamo anche gli stabilimenti termali di Telese Terme e il suggestivo borgo di Pietralcina, paese d’origine di San Pio, meta di numerosi pellegrinaggi.

La Provincia di Avellino

La provincia di Avellino nasconde un scenari che non ti aspetti in Campania; a pochi chilometri dalle splendide coste campane troverai paesaggi montani, tradizioni e prodotti unici.

Il capoluogo Avellino è una tranquilla cittadina molto vicina agli altri centri campani, ma inoltrandoti verso l’interno scoprirai alcuni tra i borghi più belli della Campania; Montella, la città della castagna, Bagnoli Irpino, con il pecorino, funghi e tartufi, Nusco, Montemarano, Gesualdo, Ariano Irpino, Lauro, con i loro castelli che ospitano festival ed eventi, sono solo alcune delle caratteristiche cittadine, mete di slow tourism, con la loro aria buona e le eccellenze gastronomiche.

Lago Laceno, Bagnoli Irpino

Meravigliose e mestiche sono le abbazie della provincia di Avellino, tra cui quella ancora importantissima di Montevergine, con il suo ricchissimo patrimonio artistico e librario e quella più nascosta, l’Abbazia del Goleto a Sant’Angelo dei Lombardi.

Non mancano attrazioni naturali, tra cui il Laceno, splendido altopiano con atmosfere alpine dove in inverno si può sciare, il Monte Terminio, l’oasi naturale Valle della Caccia di Senerchia e molte altre.

In provincia di Avellino si producono inoltre alcuni tra i migliori vini d’Italia, come il Taurasi e il Fiano e il Greco di Tufo.

Salerno

Continuiamo il nostro tour sui posti da visitare in Campania. Torniamo sul mare per visitare Salerno, antica città portuale che ha visto il suo massimo splendore nel medioevo quando fu importantissimo centro Longobardo e Normanno.

Cosa vedere a Salerno? Sicuramente gran parte del tempo è da spendere nel suo centro storico, con i vuoi vicoli e larghi ricchi di storia e fascino: da visitare sicuramente sono il magnifico Duomo di San Matteo con il vicinissimo Museo Diocesano e Museo Archeologico Provinciale, il complesso longobardo di San Pietro a Corte, il rione Fornelle con i suoi murales, il Giardino della Minerva con le sue storie sull’antica Scuola Medica Salernitana o puoi passeggiare su Via dei Mercanti dove troverai negozietti e botteghe di ogni tipo o uscire la sera tra via Roma e la Rotonda (piazza Flavio Gioia), piene di locali e ristoranti.

Salerno

Uscendo dal centro storico potrai fare shopping sul Corso Vittorio Emanuele o rilassarti sul suo bellissimo lungomare arrivando alla ridente spiaggetta di Santa Teresa e alla nuovissima stazione marittima, opera dell’archistar Zaha Hadid, una tra le tante opere di architettura contemporanea della città.

Per salutare la città spingiti fino al Castello Arechi, imponente fortezza che domina la città, da cui vedrai un panorama stupendo.

Se non sei ancora soddisfatto, a pochi chilometri da Salerno c’è Cava de’ Tirreni, con il suo bellissimo centro storico interamente porticato e l’importantissima Badia di Cava della Ss. Trinità.

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Il Parco è uno dei più estesi d’Italia, occupa la parte meridionale della Campani e custodisce scenari e ambienti diversissimi tra loro che ne fanno la patria della dieta mediterranea.

Il Cilento è famoso per le sue bellissime coste e cittadine di mare che vanno da Agropoli a Palinuro e Sapri, passando per S. Maria di Castellabate e Acciaroli. L’entroterra del Cilento però offre molte sorprese tra i suoi borghi uno più bello delll’altro, dispersi tra le sue alture come Castellabate, Pollica, Rocca Gloriosa, ecc. che conservano antiche tradizioni e prodotti enogatronomici d’eccellenza.

In Cilento potrai visitare due tra i parchi archeologici più importanti al monto: Paestum ed Elea Velia.

Paestum

Il Vallo di Diano è un’ampia vallata disegnata dal fiume Tanagro.

Tante cittadine la punteggiano, alcune di grande fascino e storia come Teggiano, l’antica Dianum da cui il Vallo prende il nome, borgo costruito su un’altura ricca di chiese e monumenti, e Padula, con la Certosa di San Lorenzo, la più grande d’Italia e il bel centro storico.Certosa di Padula

Sulle alture, incantevole è il borgo fantasma di Roscigno Vecchia. Tantissime le attrazioni e le oasi naturali tra cui, assolutamente da vedere, sono le grotte di Pertosa  e quelle di Castelcivita sui Monti Alburni.

Cosa mangiare in Campania?

L’enogastronomia campana richiederebbe interi libri per la ricchezza di prodotti e ricette dovute in particolare alla grande diversità ambientali e storici del suo territorio. Tra i prodotti più famosi sicuramente ci sono le diverse varietà di Pomodori e la mozzarella di bufala.

Pizza napoletana

La Campania è famosa per la pizza che trova in Napoli la sua capitale;  nei paesi di mare troverai numerose ricette a base del pescato locale abbinati ad ortaggi e legumi dalla collina, mentre in montagna piatti di carne e cacciagione, funghi, tartufi e castagne oltre ai tantissimi formaggi.

La tradizione vinicola ha origini millenarie e ancora oggi da vita ad alcuni tra i vini migliori d’Italia che trovano nei suoi molteplici terroir l’habitat naturale. Altro vanto regionale è la pasticceria, tra le più apprezzate al mondo.

E dunque, cosa aspettate a partire?