Positano Premia la Danza – Léonide Massine: stasera la 48ª edizione

La capitale della danza si connette con il mondo in una speciale edizione, la 48esima,  di “Positano Premia la Danza – Lèonide Massine”, questa sera di sabato 5 settembre alle ore 20.

Sul sagrato della Chiesa di Santa Maria Assunta eventi live e digitali celebreranno un  palmarès 2020 particolarmente prestigioso con speciali riconoscimenti  a Anthony Dowell, il ‘danseuer noble’ del balletto britannico e Viengsay Valdes, erede artistica di Alicia Alonso.

Due le performance live previste. Giancarlo Giannini, Premio Vespoli, omaggerà i miti dell’arte coreutica che hanno amato la divina costiera; il sassofonista Marco Zurzolo, riceverà il Premio Musica per la colonna sonora del film tv di Rai 1 “In Punta di piedi” di Alessandro D’Alatri, interpretandola dal vivo.

Campania: mascherina obbligatoria anche all’aperto per l’intera giornata. La prima ordinanza di De Luca

A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza trasmessa in allegato, che contiene ulteriori misure per la...

In un anno in cui per effetto della pandemia si è dovuto rinunciare al tradizionale gala sulla spiaggia grande che guarda all’isola de Li Galli, luogo del cuore di Massine e Nureyev,  i riconoscimenti più antichi della danza internazionale sono stati regolarmente assegnati. Un segnale di ‘resistenza’ da parte di tutta l’equipe di “Positano premia la Danza”, che dà continuità ad un albo d’oro unico.

Il Comune di Positano ha potuto infatti contare sulla disponibilità della prestigiosa giuria del premio composta dal coordinatore Alfio Agostini (direttore di Ballet2000), Valeria Crippa (Corriere della Sera), Brigitte Lefevre (direttore Festival de Cannes), Nina Loory e Laura Valente (Prix Benois de la dance del Bolshoj MOSCA/Massine ITALIA), Roger Salas (El Pais).

Ogni premiato ha realizzato un messaggio video di ringraziamento e una clip originale: contributi emozionanti e dall’alto valore artistico che come un abbraccio virtuale, da New York a Mosca, da Cuba a Londra,  giungeranno a Positano nella serata del 5 settembre. Sarà possibile infatti seguire il premio in diretta sui canali social del premio, dove si alterneranno la diretta live dal sagrato e i contributi video.

“Questa è un’edizione particolare del Premio Massine: abbiamo sentito il dovere di non interrompere la storia del riconoscimento più antico e prestigioso del mondo della danza e di confermare un appuntamento con l’arte e con le emozioni, da vivere con gioia e sicurezza. Il Palmarès dei premiati è di livello altissimo, i loro messaggi ci hanno commosso e incoraggiato. Ringrazio la giuria, i grandi artisti che saranno con noi e tutti coloro che hanno lavorato per rendere possibile questo evento prezioso, un abbraccio virtuale del mondo a Positano, con l’augurio di tornare presto a celebrare le stelle della danza sulla spiaggia grande, come accade da quasi mezzo secolo”- ha dichiarato il sindaco di Positano Michele De Lucia.