Positano, nuovo caso di meningite. E’ grave un californiano di 53 anni

Ancora un caso di meningite batterica a Positano. La persona affetta della forma virale diagnosticata dai sanitari del Costa d’Amalfi è un un turista californiano di 53 anni ospite in una casa vacanza insieme con la moglie e i tre figli. L’uomo che martedì ha accusato forti mal di testa è stato ricoverato ieri mattina in condizioni disperate. A lanciare l’allarme ieri mattina sarebbe stata la moglie dell’uomo che ha chiesto l’intervento del 118 in seguito al rapido aggravamento. I sanitari del saut di Positano dopo aver verificato lo stato di salute del 53enne turista statunitense hanno provveduto a ricoverarlo a bordo di un’ambulanza della Croce Rossa presso l’ospedale di Castiglione dove è giunto in coma. Immediatamente intubato il turista americano è stato sottoposto a indagini diagnostiche tra cui la Tac che ha confermato i primi sospetti. L’uomo una volta stabilizzato è stato trasferito presso il porto di Maiori dove ad attenderlo c’era il mezzo aereo del 118 che ha provveduto a trasferirlo presso il Cotugno di Napoli. Intanto l’Asl ha disposto l’azione di profilassi per evitare possibili contagi, a cominciare dai familiari dello sfortunato turista.