Il pomodorino di Corbara si affida alla tecnologia della App Authentico

Il pomodorino di Corbara diventa tecnologico e si affida ad una App. L’azienda conserviera dei Monti Lattari “I Sapori di Corbara”, che produce e trasforma il pomodorino di Corbara, si è messa nelle mani della startup napoletana Authentico.

Authentico ha infatti realizzato una App per la tutela e la promozione all’estero dei propri prodotti contro l’italian sounding, il fenomeno dell’imitazione dei prodotti agroalimentari italiani.

A Ravello 60 giovani promesse della lirica per il concorso dedicato a Wagner

Sono 60 le giovani promesse della lirica provenienti da tutta Italia oltre che da Cina, Corea, Giappone, Moldavia, Grecia, Iran, Germania, Brasile e Ucraina...

A darne la notizia è un comunicato nel quale si sottolinea che «attraverso l’applicazione gratuita per smartphone, messa a punto dall’azienda fondata da tre professionisti napoletani, disponibile sugli store Apple e Android, i consumatori di tutto il mondo potranno sapere in tempo reale se il prodotto che stanno per acquistare è originale o un falso».

Le funzionalità della App non finiscono qui: attraverso l’accordo con le aziende si potrà cercare il punto vendita più vicino dove poter acquistare i prodotti alimentari e conoscere i ristoranti e le pizzerie dove poter mangiare piatti al 100% italiani.

La App Authentico offre anche la funzione “segnalazione” attraverso cui il consumatore potrà segnalare i prodotti falsi facendo una foto geo-localizzata che viene inviata direttamente ai produttori.

L’azienda “che produce le conserve di pomodoro italiane più buone, secondo il quotidiano inglese The Guardian”, punta così sulla tecnologia “per offrire ai consumatori un servizio di customer care immediato e completo”.

foto da i sapori di corbara

La partnership con Authentico, come afferma Massimo Franzin, general manager de I Sapori di Corbara, apre una finestra nuova sui mercati internazionali, che va ben oltre le relazioni commerciali. Questo progetto, attraverso l’applicazione per smartphone, offre poi una grande opportunità di tutelare ma ancor di più far conoscere i prodotti del territorio al grande pubblico degli amanti del cibo e della cucina italiana nel mondo, e allo stesso tempo, consente di dialogare direttamente con i consumatori, cosa difficile per una piccola azienda italiana che per raggiungere gli stessi obiettivi dovrebbe fare ingenti investimenti in marketing internazionale.