Il «Polpo di cittadinanza» istituito a Minori da Salvatore Criscuolo su SkyTg24 / Video

Il “Polpo di Cittadinanza” istituito a Minori da Salvatore Criscuolo ha superato i confini regionali sbarcando anche su Sky Tg24.

Il servizio di circa due minuti, girato ovviamente a Minori, ha avuto come protagonista proprio Salvatore che ha spiegato alle telecamere come è nata l’idea di istituire il polpo di cittadinanza.

«In questi mesi c’è un gran parlare del Reddito di Cittadinanza e mi è sorta la necessità di fare qualcosa per i cittadini indigenti – ha dichiarato Salvatore alle telecamere Sky -. Così ho deciso di passare ai fatti e di regalare il pescato del giorno a chi ne fa richiesta».

Putipù: Cosa Sapere sullo Strumento di Musica Popolare Napoletana

Sapete cos'è il Putipù, detto anche Caccavella?La musica popolare è parte integrante della cultura napoletana, un “pezzo” fondamentale della città.Così sono simboli della cultura...

« Faccio il pescatore da riporto, per passione, c’è l’ho nel sangue – continua Salvatore -. Per ottenere il polpo di cittadinanza non c’è bisogno di compilare moduli o presentare l‘ISEE; basta avvicinarsi alla barca e chiedere. Stamattina è venuto un signore prima intimidito e poi, dopo essere incoraggiato ha preso dei pesci che ha poi cucinato per la moglie allettata. Devo ringraziare il Governo perché adesso posso mettere in moto questo meccanismo».

Elogiata dunque alla dalla televisione nazionale l’idea di Salvatore Criscuolo che, lo ricordiamo, nei giorni scorsi ha collocato un manifestino sulla sua piccola imbarcazione con la seguente scritta: “Si concedono polpi appena pescati a cittadini indigenti. Per ottenerli basta semplicemente avvicinarsi a questa barchetta quando al mattino torna dalla pesca”.