Costiera, Piano Traffico e targhe alterne: albergatori chiedono deroga per turisti degli hotel

Il Gruppo Alberghi Turismo e Tempo Libero della Costiera Amalfitana, guidato da Presidente Luigi Schiavo, si schiera contro l’ordinanza di regolamentazione del traffico veicolare sulla Statale 163 Amalfitanache andrà in vigore il 15 giugno.

In una nota inviata alla Prefettura, ai sindaci della Costiera e al Comando di Polizia Municipale di Amalfi, il Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno esprime le sue perplessità sul problema traffico che da sempre provoca ripercussioni sul sistema territoriale e turistico che, nei periodi di alta stagione, ha registrato
situazioni di traffico veicolare insostenibile con code e ingorghi.

«Il Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno, consapevole dell’importanza
di preservare il territorio e garantire al cittadino e al turista un ambiente vivibile e sicuro – si legge nella lettera-, ha sempre sostenuto con forza l’implementazione di misure atte a limitare in misura più efficace il transito dei bus adeguandolo alle caratteristiche della viabilità, rafforzando i controlli nei punti di accesso e ampliando le postazioni degli ausiliari».

San Giovanni Eudes 19 Agosto: ecco in quali città si festeggia oggi

Oggi 19 agosto si celebra San Giovanni Eudes. Di seguito vi racconteremo la vita e la storia del santo. San Giovanni Eudes 19 Agosto: ecco in quali...

«Dalla recente comunicazione ricevuta dal Comune di Amalfi avente ad oggetto la
richiesta di adozione di un’ordinanza da parte dell’Anas (ex art 4 legg e241/90) per
attuare un modello di viabilità temporanea nell’attesa di una creazione di una Zona a
traffico limitato, abbiamo appreso che l’ordinanza 29/2013 sarà modificata e integrata
con nuove restrizioni, come stabilito dagli accordi quadro sottoscritti da tutti i sindaci della
Costa d’Amalfi (esclusi quelli di Maiori e Minori). Come operatori turistici, siamo fortemente convinti che la qualità del turismo e la vivibilità della Costa di Amalfi sono indissolubilmente legate a un sistema d’accoglienza di eccellenza».

Il Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno segnala che la prescrizione prevista di stabilire il transito a targhe alterne di tutti gli autoveicoli, a partire dal 15 giungo 2019 fino a settembre nei fine settimana e tutti i giorni nel mese di agosto, «è una misura che adottata con così poco preavviso comporterebbe gravi danni economici e di immagine agli alberghi della Costiera Amalfitana».

COme scrive sempre il Presindente Schiavo, gli hotel della Costiera hanno una clientela prettamente individuale e di reddito medio alto, che viaggia abitualmente con auto propria oppure a noleggio, quindi ciò significherebbe comunicare a giugno 2019 a turisti, che hanno già prenotato con anticipo la vacanza, che non possono accedere alla Costa d’Amalfi con un proprio mezzo.

«Comprendiamo la finalità del dispositivo di agevolare la circolazione riducendo il
numero di auto dei classici turisti giornalieri, ma riteniamo necessario prevedere una
deroga per coloro che sono alloggiati negli hotel, consentendo la libera circolazione della
loro vettura, ovviamente dimostrando con un voucher o una prenotazione il proprio
soggiorno in albergo».