Pasta Melanzane Olive e Pomodori, alla Positano: la Ricetta Strabuona

Foto Antonio Bernardo

Conoscete la ricetta della pasta melanzane olive e pomodori, detta anche alla Positano?

Alcuni giorni, cucinare può risultare noioso anche per i più appassionati e questo di solito accade quando in tavola si propongono sempre gli stessi piatti.

La cucina d’altronde potrebbe quasi essere definita un sinonimo di fantasia, non c’è ricetta senza fantasia e le cuoche della cucina meridionale lo sanno bene.

Angelo Mellone Gran Tour : chi è, età, carriera, moglie, vita privata e curiosità

Angelo Mellone è uno dei giornalisti e scrittori più conosciuti e apprezzati del panorama italiano.Grazie al suo lavoro ha conquistato l'ammirazione di migliaia di...

Provate a pensare a come sono nati alcuni capolavori, come la torta di ricotta e pera o ad esempio gli scazzuoppoli napoletani.

Tutte ricette venute fuori da quella che a Napoli verrebbe definita “ammesca Francesca“, ovvero l’unione di ingredienti capitati insieme per caso.

Insomma, quando arrivano quei giorni in cui anche la solita routine culinaria diventa troppo pesante da sopportare, l’unica cosa da fare è scorciarsi le maniche e cercare la ricetta giusta per ravvivare il pranzo.

Se questo è uno di quei giorni, possiamo darvi un suggerimento.

La ricetta della pasta alla positano è gustosa e vivace, mette insieme semplicità e gusto.

Prepararla non vi porterà via molto tempo.

Vediamo insieme come preparare questa pasta melanzane olive e pomodori, tutta da leccarsi i baffi.

Pasta Melanzane Olive e Pomodori, alla Positano: la Ricetta del Primo Campano

Ingredienti per 10 persone

1 kg di pasta (corta), 50 gr di olive nere, un ciuffo di prezzemolo e basilico, aglio, 3 misurini di olio, 3 kg di pomodori, 400 gr di provola, 3/4 di melenzane, sale, parmigiano q.b.

Preparazione

Soffriggere l’aglio e l’olio in una pentola o casseruola.

Quando l’aglio è dorato aggiungere i pomodori.

A metà cottura passateli al setaccio e aggiungete al sugo ricavato le olive nere snocciolate.

A cottura ultimata aggiungete il prezzemolo e il basilico.

A parte, nel frattempo, friggete le melanzane tagliate a dadini.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, toglietela al dente e conditela con una porzione di sugo preparato prima.

In una teglia o ruoto, inserite la metà della pasta condita, insieme alla provola tagliata a tocchetti e alle melanzane.

Aggiungete basilico e parmigiano grattugiato e due mestoli di sugo.

Poi, coprite tutto con il resto della pasta e cospargete il tutto con il resto della salsa.

Mettete in forno a 180 gradi per 15-20 minuti, giusto il tempo di far sciogliere la provola.

Servite dopo aver fato riposare un pò la pasta.

Buon appetito!

(Fonte: De Bury G.  – Frijenno Magnanno, ricetta di Adele Keller)