I grandi classici della cucina napoletana: pasta e fagioli con le cotiche

Foto by Fanpage Facebook Gnam

Alcuni piatti che molto spesso crediamo tipici della nostra cucina regionale, sono invece pietanze che riescono ad unire l’Italia, dal punto di vista culinario, da Nord a Sud. Uno di questi è la pasta e fagioli con le cotiche, ottima in tutte le regioni italiane, ma specialmente a Napoli.

A seconda delle regioni in cui viene preparata, la pasta e fagioli assume versioni personalizzate sulla base degli ingredienti locali: per esempio, nel Lazio si tende ad usare le cotiche di prosciutto, mentre in Campania le cotiche tenere e non pelose.

A Napoli, oltre all’idea geniale di accostare ai fagioli la bontà delle cozze, esiste un altro modo per rendere speciale questo piatto, un modo che naturalmente fa affidamento alle ricette più semplici delle cucine delle nostre nonne, ma che ancora oggi fa leccare i baffi: la pasta e fagioli con le cotiche.

Campania “Zona arancione”: ecco tutte le regole da rispettare

A partire da oggi, lunedì 19 aprile, la Campania entra in Zona Arancione. Qui di seguito si riportano le regole da rispettare:  SPOSTAMENTI Sono consentiti gli...

Va ricordato che a Napoli, a differenza di molte altre città italiane, la pasta e fagioli, così come con altri legumi, non viene scaldata a parte, ma cotta direttamente nella pentola dei fagioli stessi.

Anche per questa ricetta si fa difficoltà a trovare un momento preciso storico dove collocarla, ma una cosa è certa, la pasta e fagioli con la cotica rientra di diritto tra i piatti semplici e poveri ma ricchi di bontà, tipici della nostra tanto amata cucina napoletana.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di fagioli secchi

100 g di cotica

50 g di guanciale (va bene anche la pancetta)

400 g di pasta mista

10 pomodorini

vino bianco

1 spicchio d’aglio

sedano

olio q.b.

sale q.b.

Procedimento:

Mettere a bagno i fagioli la sera prima e lasciarli nell’acqua per tutta la notte.

Al mattino seguente, lasciarli cuocere in una pentola con abbondante acqua bollente per circa un’ora, un’ora e trenta.

Lavate le cotiche e mettetele in una pentola con acqua fredda insieme ad una costa di sedano. Cuocete per 15/20 minuti.

Una volta cotte, scolare e tagliare a dadini in modo grossolano.

In una pentola dove cuocerete anche la pasta, preparate un fondo con olio, lo spicchio d’aglio e il guanciale a dadini.

Aggiungere le cotiche e 1/4 di bicchiere di vino bianco e lasciar sfumare. Poi aggiungete i pomodorini e cuocete per una decina di minuti.

Una volta fatto insaporire il tutto, aggiungere i fagioli insieme all’acqua di cottura, abbastanza per cuocere la pasta, portare nuovamente ad ebollizione e calare la pasta.

Attendere il tempo di cottura provvedendo ad aggiungere acqua bollente qualora la pasta risultasse ancora troppo cruda.

Cotta la pasta spegnete la fiamma, aggiungete ancora un po’ di sedano tritato ed impiattate , fate riposare 5 minuti poi servite con una spolverata di pepe nero.

Ecco pronta una gustosissima pasta e fagioli con le cotiche. Buon appetito!