Pasta al Ragù di Pesce Scomposto: la Ricetta Made in Amalfi

Foto by Mario Lo Bianco Facebook

Volete stupire i vostri commensali con una ricetta di pesce innovativa? Fate la pasta al ragù di pesce.

Si tratta di una preparazione a base di pesce, con il quale viene fatto un ragù “scomposto”.

Questo primo piatto, buonissimo tra l’altro, lo fanno alcuni dei ristoranti più importanti siti ad Amalfi, la città regina della Costiera Amalfitana.

Cava de’ Tirreni, Antichi Mestieri: Estrazione della Calcare dai Monti

Da ricordare, tra gli antichi mestieri che un tempo si svolgevano a Cava de' Tirreni, l'estrazione delle rocce calcare dai monti cavesi per la...

I tipi di pesce impiegati sono quelli classici da zuppa, come la coda di rospo, lo scorfano, la lucerna.

La tipologia di pasta impiegata sono i tubettoni, che si sposano meglio con questo tipo di sugo.

Vediamo la ricetta originale di questo capolavoro di mare, la pasta al ragù di pesce scomposto.

Pasta al Ragù di Pesce Scomposto: la ricetta amalfitana doc

Ingredienti per 4 persone

1 kg di pesce da zuppe (scorfano, lucerna, coda di rospo), 1 kg tra totani, seppie e calamari, 4 tazzine da caffè di olio extravergine d’oliva, 4 spicchi di aglio, 400 grammi di pasta tubettoni, pomodorini del Piennolo, sale quanto basta, pepe, prezzemolo e peperoncino.

Preparazione

Prendete un tegame e fate soffriggere l’aglio nell’olio d’oliva, dopo averlo tritato finemente.

A tegame caldo aggiungete sopra il prezzemolo, potete spezzettare le foglie oppure tritarlo (come volete).

Poi, unite il pesce da zuppa, che avrete prima tagliato a pezzetti.

Prendete a questo punto un altro tegame, mettete sempre a soffriggere altro aglio tritato nell’olio d’oliva, e inserite i molluschi, sempre tagliati a pezzi.

Dopo aver fatto passare 5 minuti, aggiungete i pomodorini, facendo attenzione a metterne un pò di più nel tegame dove sta cuocendo il pesce.

Fate cuocere tutto per 45 minuti circa, aggiungendo un mestolo d’acqua per la cottura della pasta.

Cuocete i tubettoni in acqua salata.

Una volta cotta la pasta inserite nel tegame col ragù di pesce.

Ps: la pasta non scolatela con lo scolapasta, ma alzatela con un mestolo magari, così da legarla meglio al sugo.

In una tazzina versate il ragù di molluschi che si sarà cotto nel frattempo, e servire prima facendo assaggiare la pasta solo con il ragù di pesce e poi dopo, aggiungendo il secondo tipo di ragù.

Il ragù proposto in questa ricetta è detto “scomposto” proprio perchè viene servito con la pasta unendo i due sughi al momento.

Buon appetito con questa straordinaria pasta al ragù di pesce scomposto.

Fonte: “Salerno, una provincia da gustare”, Enzo Landolfi, ed. Printart, anno 2015.