Partita la prima campagna vaccinale presso l’HUB aziendale di Praiano rivolta a tutti gli operatori turistici della Costa d’Amalfi

E’ partita oggi con molto entusiasmo la campagna vaccinale a Praiano. Un’ iniziativa nata da una collaborazione fra l’Associazione Distretto Turistico Costa
D’Amalfi e Confindustria Salerno in coordinamento con la Conferenza dei Sindaci e
l’ASL di Salerno.

A fronte delle polemiche che oggi hanno popolato i social media, vale la pena di fare
una piccola precisazione. L’HUB aziendale ospitato al Centro Culturale Ing. Pane, messo a disposizione dall’Associazione Distretto Turistico Costa D’Amalfi, è un HUB privato, non pubblico. Le aziende coinvolte nel progetto, hanno aderito versando un piccolo contributo, spinte dal desiderio, dalla volontà e soprattutto dalla responsabilità di far ripartire le proprie attività proteggendo i dipendenti e di conseguenza anche tutti gli ospiti.

Il contributo è servito a sostenere i costi di medici e personale sanitario assunto per tale
progetto, e non le dosi di Johnson&Johnson, che sono state fornite dall’ASL di Salerno
gratuitamente.

Il Christina Onassis torna in Costiera: lo yacht che fu dell’armatore greco in rada...

Il Christina Onassis, lo yacht appartenuto a Jackie Onassis e Maria Callas, è ritornato in Costiera Amalfitana. A bordo dello yacht sono stati invitati negli...

L’attività dell’HUB Aziendale affianca il lavoro che le istituzioni pubbliche stanno
svolgendo in Costa D’Amalfi. L’obiettivo della campagna vaccinale è quella di
accelerare il processo di vaccinazione rivolto alle strutture del comprato turistico, su cui
poggia gran parte dell’economia locale.

Dopo due anni di grandi incertezze e difficoltà, la missione di tale iniziativa è quella di
far ripartire con slancio l’economia locale e la stagione turistica in piena sicurezza, per
accogliere di nuovo i numerosi turisti che ogni anno scelgono la Costa D’Amalfi come
destinazione per le loro vacanze.