Pappardelle al Pomodoro “Due Sicilie”: la Ricetta del Primo Napoletano

Foto Mario Cosma Farina

Ci sono ricette napoletane della tradizione e ricetta sempre inventate dai napoletani ma più moderne. E’ il caso di queste pappardelle al pomodoro, dette anche pappardelle alle Due Sicilie.

Un primo piatto semplicissimo, che potete fare anche per un pranzo sbrigativo in settimana oppure anche nel weekend se non volete perderete troppo tempo ai fornelli.

Gli ingredienti sono davvero semplici, il burro, i pomodori freschi, e un altro ortaggio, il peperone, per dare un tocco di sapore particolare.

“Imma Tataranni – Sostituto procuratore”: anticipazioni, trama e cast del 13 ottobre

"Imma Tataranni - Sostituto procuratore" è la nuova fiction di Rai 1 che ha riscosso subito un grandissimo successo di pubblico.Protagonista una donna forte...

Siamo sempre su un tipo di cucina molto povera, che si fa con quello che avanza in casa.

Si tratta di un’idea diversa per cucinare le pappardelle, se vi piace molto come tipo di pasta.

Per una volta non preparerete le solite pappardelle ai funghi.

Perchè si chiamano così?

Perchè i due ortaggi presenti, i pomodori e il peperone, rappresentano prodotti tipici di quello che un tempo era il Regno delle Due Sicilie.

Vediamo come fare queste pappardelle al pomodoro napoletane, alias pappardelle alle Due Sicilie.

Pappardelle alle Due Sicilie: la Ricetta della Cucina Napoletana Moderna

Ingredienti per 4 persone

500 gr di pappardelle, 200 gr di burro, una tazzina d’olio, una cipolla, peperoncino, 200 gr di gambone, un peperone giallo, 4 pomodori maturi.

Preparazione

Prendete un tegame e scioglietevi all’interno il burro e l’olio.

Fate soffriggere aglio e cipolla, che avrete prima tritato finemente, aggiungete il peperoncino.

Appena rosolano aggiungete ancora il gambone tagliato a dadini, e poi il peperone giallo tagliato a listarelle.

Ancora, aggiungete in ultimo i pomodori che avrete spellato e privato dei semi.

Aggiungete il sale quanto basta, e fate cuocere questo sugo lentamente.

Nel frattempo mettete le pappardelle a cuocere in acqua bollente e salata.

Fate attenzione a scolarle al dente le pappardelle e poi conditele con il sugo che avete fatto prima.

Finite con l’aggiunta di abbondante parmigiano.

Servite tiepido.

Ecco pronte le vostre pappardelle al pomodoro, o pappardelle alle Due Sicilie.

(Fonte: De Bury G. – Frijenno Magnanno – Ricetta inviata da Salvatore Cinquegrane, Fortuna Iapparelli).