Il Coordinamento Italia Viva Costa d’Amalfi ha organizzato a Ravello, giovedì 30 marzo alle 17.30, un incontro sul tema della sanità in Costiera Amalfitana. Argomento delicato e spinoso per le istituzioni, che glissano o fanno orecchie da mercante quando le si interroga sul personale medico operativo nella Divina.

È un esempio la querelle relativa al cardiologo di turno presso il nosocomio di Castiglione a Ravello. Qui, più volte, si è sottolineata l’importanza di una figura che rivesta un ruolo delicato in un’area di decine di migliaia di persone.

A tal proposito, il coordinamento di Italia Viva Costa d’Amalfi organizzerà, presso la sala stampa Oscar Niemeyer, un incontro dal titolo Quale Sanità in Costa d’Amalfi e nelle località ad alta frequenza turistica. La mission è confrontarsi con istituzioni e operatori del settore sanitario sull’argomento.

La proposta del Coordinamento Italia Viva Costa d’Amalfi è realizzare, nell’ospedale di Castiglione, un corso universitario di specializzazione di Pronto soccorso in Lingua Inglese aperto a tutti i Medici specializzandi Europei ed extra Europei e al Personale Sanitario addetto ai Pronto soccorso.

Italia Viva ha scelto Ravello per aprire un confronto che sia costruttivo e proficuo per il futuro della Sanità in Costa d’Amalfi, considerando anche gli eventuali sviluppi della organizzazione sanitaria in Italia e in Europa nei prossimi anni.

L’incontro vuole anche essere una occasione importante, alla luce dell’autonomia differenziata, per comprendere quali effetti collaterali possano verificarsi in caso di modifica del servizio sanitario nazionale e su come incida sull’operatività su base regionale in un territorio ad alta presenza turistica.

Al dibattito ci sarà l’occasione per formulare una proposta per integrare o modificare alcuni riferimenti organizzativi sulla sanità europea per i turisti che usufruiscono del servizio sanitario.

Interverranno i sindaci della Costa d’Amalfi. Ad aprire l’incontro le parole di Paolo Vuilleumier. Saranno presenti, inoltre, i coordinatori di Italia Viva, Elena Mascolo e Raffaele Scala, Franco Lanzieri, Presidente del Comitato Pro Sanità, Andrea Ferraioli, Presidente Distretto Turistico Costa d’Amalfi e il presidente dell’Ordine dei Medici Giovanni De Angelis. Presente, inoltre, in qualità di delegato alla sanità, Andrea Reale.

La locandina dell’evento: