Occupazione piazzole di sosta sulla Statale Amalfitana. La denuncia di Francesco Emilio Borrelli

La strada Statale Amalfitana è da tempo al centro di molte polemiche, in particolare per quanto concerne la situazione traffico.

Negli ultimi mesi si è parlato di molti provvedimenti per poter risolvere il problema.

Di certo il fatto che molte piazzole di sosta siano occupate, come segnalato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, rendono la situazione ancora più complicata.

Maltempo e mareggiate in arrivo: ad Amalfi si tirano a secco le barche

Una lunga fila di barche sulla carreggiata del porto di Amalfi. E' questo il primo provvedimento che i pescatori di della città marinara hanno...

“Ci sono pervenute diverse segnalazioni circa l’assoluta anarchia che regna lungo la Statale Amalfitana. La strada – scrive Francesco Emilio Borrelli sul proprio profilo facebook – una delle più belle e panoramiche del mondo, è interessata quotidianamente da una serie di comportamenti e abitudini che la stanno rendendo pericolosa. Le aree riservate alla sosta d’emergenza sono state trasformate in parcheggio da van e bus turistici mentre i lati delle carreggiate sono quasi tutti occupati dalle auto in sosta vietata. Tale modo di fare crea un pericolo costante per gli automobilisti. Trattandosi di un tracciato con molte curve la visibilità è ridotta dalle auto parcheggiate in vari punti, con il rischio concreto di incidenti”.

A denunciare la situazione il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Abbiamo inviato una segnalazione sia all’Anas che alla Polstrada, chiedendo che siano ristabilite quanto prima le normali condizioni di sicurezza lungo la strada. Tra l’altro, trattandosi di una strada che è famosa in tutto il mondo per il panorama è giusto che i passeggeri delle auto godano della splendida vista senza trovarsi di fronte una muraglia di auto e autobus parcheggiati in sosta vietata”.