Niente merendine a scuola: a Stella Cilento si mangia pane e olio

A Stella Cilento a scuola i bambini per merenda mangiano pane e olio al posto delle solite merendine e sono felicissimi!

Da una settimana, come riporta il quotidiano La Repubblica in un articolo a firma di Pasquale Reicaldo, alla scuola dell’infanzia e primaria di Stella Cilento, i bambini hanno abbandonato le merendine preconfezionate per fare spazio ad una merenda molto più sana: il pane con l’olio.

L’iniziativa ha trovato tutti d’accordo, sia le mamme che i bambini ma anche i docenti ed il Comune che fornisce  a titolo gratuito gli ingredienti, evidentemente selezionati con cura. All’intervallo si fa quindi merenda con il pane fatto con i grani cilentani condito con l’olio extravergine ricavato dagli uliveti comunali.

Chi è Patrizia Vacondio la moglie di Nek: età, figli, lavoro e vita privata

Patrizia Vacondio è la moglie di Nek, uno dei cantanti più amati del panorama musicale italiano. I due si sono sposati nel 2006. Chi è...

«Sono stati proprio i bambini a raccogliere le olive – ha riferito con orgoglio a la Repubblica il sindaco Francesco Massanova -. Così raggiungiamo il duplice obiettivo di stimolare la produzione a chilometro zero e avere a cuore la buona alimentazione, che parte dai bambini».

«Lo abbiamo fatto – spiega Patrizia Ferrione, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo – perché ci stavamo accorgendo di un progressivo e preoccupante allontanamento dagli stili di vita e alimentazione corretti che, da sempre, hanno fatto del Cilento una terra esemplare. Così, d’accordo con i genitori, abbiamo iniziato proponendo questa colazione salutare con pane e olio. E abbiamo anche creato un comitato che supervisionerà il menu della mensa dei nostri istituti, promuovendo scelte consapevoli ed ecosostenibili».

In Cilento, patria della Dieta Mediterranea, la salute inizia dunque tra i banchi di scuola con il pane e l’olio extravergine che, in quel territorio è un vero e proprio principe delle tavole. Il Cilento vanta infatti una tradizione secolare sull’olio d’oliva e solo a Stella Cilento ci sono ben tre frantoi.

Testimonial di questa campagna del mangiar bene e sano proprio i bambini che sembrano essere i più entusiasti di questa scelta!