E’ morta Nicoletta Orsomando: la “signorina buonasera” di Rai1

Si è spenta oggi a Roma, dopo una breve malattia, Nicoletta Orsomando, storica annunciatrice Rai.

La più famosa e iconica delle “signorine buonasera” si è spenta a 92 anni in un ospedale a Roma. A renderlo noto la famiglia.

Lo scorso gennaio, in occasione del suo 92esimo compleanno, la Orsomando era stata visitata dalle sue ex colleghe che le avevano portato una torta per festeggiarla: Gabriella Gabriella Farinon, Paola Perissi, Rosanna Vaudetti, Maria Giovanna Elmi, Aba Cercato.

Nelle interviste che aveva concesso negli ultimi anni aveva raccontato di una televisione cresciuta con lei, molto diversa da quella attuale, di cui rimpiangeva la trasmissione dei concerti, delle opere liriche e soprattutto delle commedie teatrali.

I funerali si terranno nella chiesa di Santa Maria in Trastevere lunedì prossimo alle 10.15.

Nicoletta Orsomando fece il suo primo annuncio il 22 ottobre 1953 dagli studi Rai di Roma al tempo delle trasmissioni sperimentali della tv di Stato, che avrebbe iniziato il regolare servizio di trasmissione il 3 gennaio 1954.

Sorriso gentile, dizione perfetta, aspetto familiare e rassicurante, modi eleganti ed educati: per anni è stata il volto simbolo della Rai, una presenza conosciuta e amata da milioni di telespettatori.

La sua lunghissima carriera è durata fino al 28 dicembre 1993: nessun’altra annunciatrice è rimasta in servizio più di lei.

Ma Nicoletta Orsomando non è stata solo una “signorina buonasera”. Nel corso dei suoi anni alla Rai infatti ha presentato anche rubriche e programmi, compresa un’edizione del Festival di Sanremo a fianco di Nunzio Filogamo, Fiorella Mari e Marisa Allasio.