Neve Campania: in Costiera percorribili Chiunzi e Agerolina. Problemi sulla Sp1

E’ stata una notte di gelo e di neve in quasi tutta la Campania quella appena trascorsa. Una notte in cui le colonnine di mercurio sono scese sotto lo zero anche nelle località più prossime al mare come quelle della Costiera Amalfitana.

In alcune zone di montagna il termometro è sceso addirittura a -2 trasformando in ghiaccio il nevischio che è venuto giù già dalla tarda serata di ieri e che ha imbiancato tetti e strade a Furore, Ravello, Scala, Agerola e Tramonti oltre che nelle zone alte di Positano (Montepertuso e Nocelle) e Amalfi (Pogerola e Tovere).

Ho cercato il tuo nome: trama, cast e curiosità sul film in onda questa...

Questa sera su Canale 5 sarà trasmesso il film Ho cercato il tuo nome, uscito nel 2011 e diretto dal regista Scott Hicks. Ho cercato il tuo nome:...

Per tutta la notte squadre di volontari della protezione civile hanno presidiato le strade intervenendo con lo spargimento di sale. A Tramonti hanno operato I Colibrì la cui azione ha reso perfettamente percorribile il Valico di Chiunzi già da questa mattina.

La Millenium di Amalfi con due unità ha invece salato le strade di Ravello e del territorio di Amalfi, fino al confine con Furore. Risolta anche un’emergenza alle prime luci dell’alba sulla strada per Pogerola per la presenza di una lastra di ghiaccio.

Ad Agerola nel rispetto delle direttive contenute nel Piano Neve Comunale i mezzi spargisale e le unità operative sono entrati in azione dalle primissime ore dell’alba, per garantire le migliori condizioni di circolazione.

La strada da e verso Castellammare di Stabia è percorribile, come pure il circuito di strade principali ad Agerola. Comunque sia si raccomanda a tutti di prestare massima cautela e utilizzare la macchina, solo se necessario, e comunque con pneumatici termici e catene da neve.

Problemi invece si sono verificati sulla Sp1 Ravello- Tramonti, esattamente oltre la località Passo e per l’esattezza a circa due chilometri da Ravello, dove a causa del manto stradale ghiacciato alcune auto sono andate in testacoda. Qui, si segnala anche qualche piccolo tamponamento ma senza gravi conseguenze per i veicoli e per gli automobilisti.

In nottata il nucleo di protezione civile di Maiori con un post su facebook pubblicato poco prima dell’1 ha fatto sapere che anche sulla statale 163 direzione Salerno il nevischio a tratti tendeva a ghiacciare.