Nel Cilento continua il maltempo, il sindaco: “Restate a casa”

Continua a imperversare l’ondata di mal tempo in Campania prevista per questa settimana. Numerosi sono i comuni della regioni in difficoltà, a causa delle diverse bombe d’acqua che si sono riversate sul territorio.

Questa mattina, infatti, una pericolosa bomba d’acqua si è abbattuta sul Cilento. Diverse cittadine hanno subito danni, tra le quali anche Agropoli e a Castellabate, dove le strade si sono trasformate in fiumi di acqua e di fango.

Situazione più grave a Santa Maria di Castellabate, borgo cilentano, che è stato messo in ginocchio dal maltempo. Il corso Materazzo risulta infatti completamente allagato. Inoltre, in località Madonna della Scala è stata registrata una importante frana che ha portato giù dalla collina notevoli quantitativi di terreno e pietre. Il sindaco Marco Rizzo ha poi intimato i cittadini “di abbandonare con urgenza scantinati e interrati, almeno fino al termine della emergenza ed al ritorno della normalità“.

Ad Agropoli, invece, le zone più colpite  in questo momento  sono Via Risorgimento, Mattine, Via Nitti e Moio. In virtù di questa situazione generata dal maltempo, l’amministrazione comunale ha provveduto ad emettere una nota nella quale di invita la popolazione a non uscire di casa: “Le intense precipitazioni stanno comportando una serie di problematiche di allagamenti in diverse aree del nostro territorio. Invitiamo quindi a rimanere in casa e ad uscire solo in caso di estrema necessità”.

L’allerta meteo, diramata dalla protezione civile proseguirà per tutto il week end. Anche in Costiera Amalfitana sono previste raffiche di vento e pioggia. Si consiglia dunque di rimanere in casa e fare attenzione.