Nave da crociera diretta ad Amalfi si incendia in mare. Paura per 160 persone

Paura oggi pomeriggio al largo delle Eolie per l’incendio sviluppatosi a bordo di una nave da crociera diretta ad Amalfi. Si tratterebbe della Sea Dream I, una tra le più lussuose al mondo per le attività crocieristiche e che da anni batte la rotta del mediterraneo in cui figura anche la Costiera. La nave, secondo quanto riferito dal sito Notiziario delle Eolie, avrebbe preso fuoco nel primo pomeriggio a circa 30 miglia da Stromboli, esattamente a nord-nord ovest dell’isola. Dalla nave, su cui viaggiavano 105 passeggeri e i 61 membri dell’equipaggio, è stato immediatamente lanciato l’allarme alle Capitanerie di Porto di Reggio Calabria e di Napoli che hanno inviato sul posto due motovedette dirottando nel tratto di mare interessato anche un traghetto di linea della Compagnia di Navigazione Siciliana “Isola di Vulcano” che partito da Lipari era diretto a Napoli e su cui sono state fatte trasbordare le 166 persone. Stando a quanto si apprende l’incendio si sarebbe sviluppato all’interno della sala macchine che ha provocato il blocco del motore e l’avaria della nave dove una notte a bordo costa 500 euro a testa e una traversata di una settimana si aggira sui 6 mila euro. Cifre queste di gran lunga superiori ai costi medi delle grandi compagnie. Comunque sia sono tutte salve e stanno bene le 166 persone sbarcate questa sera al porto di Napoli mentre la nave è stata trainata da alcuni rimorchiatori partiti dal porto del capoluogo campano.