Napoli: Valerì vince Emozionart 2019. Sul podio anche Rita Lamberti ed Erika Conte

La giuria di Emozionart 2019 ha scelto all’unanimità la sua voce, l’interpretazione dal vivo ed anche la bellezza e la tradizione della canzone classica napoletana. Con oltre 400 preferenze Valentina Cianicoli, in arte Valerì vince la nona edizione di Emozionart con il brano “Mo ce stai tu” (singolo già portato al successo da Valentina Stella). Valerì ha interpretato il brano dal vivo accompagnata al piano da Gennaro Sellitto

Sono salite sul podio anche Rita Lamberti 2° classificata che si è esibita con “Cabaret” successo di Lisa Minelli e al 3° posto Erika Conte che ha interpretato “Cambiare” celebre brano di Alex Baroni. Entrambe hanno raggiunto pubblico e giuria per voce, gestione delle emozioni e padronanza di palco

Anche quest’anno la giuria di Emozionart ha votato il premio della critica per la sezione dei brani inediti ed ha scelto Alessandra Pepe con la canzone “Donna in ogni senso”, un messaggio per le donne che cercano il vero amore, ma anche dedicato alle donne che sanno intuire l’uomo giusto. Alessandra Pepe già reduce da precedenti partecipazioni ad Emozionart e dal percorso di formazione artistica, è stata accompagnata da un ballerino tip tap e con una coinvolgente esibizione e interpretazione del brano.

SiVinceTutto Supernalotto 4 Dicembre: ecco i numeri estratti oggi

Anche stasera 4 dicembre c’è l’estrazione di SiVinceTutto, un concorso speciale del SuperEnalotto, lanciato il 27 aprile 2001, che si svolge ogni mercoledì sera.La particolarità del SiVinceTutto è che...

Il premio giuria popolare è stato assegnato invece a Myriam Sigillo che, accompagnata da due chitarre e un percussionista, ha convinto il pubblico del teatro “Salvo D’Acquisto” con il brano “Chandelier” un singolo della cantautrice australiana Sia, pubblicato nel 2014 e che dopo un anno ha ricevuto quattro candidature ai Grammy Awards

Il progetto di formazione artistica è ideato dal cantautore e musicista Nevada e direttore artistico della serata finale patrocinata del Comune di Napoli. Si tratta della tappa finale di un ciclo di attività del laboratorio di Emozionart che vede anche la Direzione didattica del musicista Luca Racise. La serata è stata condotta dai giornalisti Lello La Pietra e Francesca Puzone e da Brunella Chiozzini, che nel corso della serata ha raccolto dalla sala i commenti e le opinioni della giuria e dei protagonisti dell’evento.

La giuria, presieduta da Paolo Papa (medico odontoiatra e responsabile Relazioni Esterne del progetto Emozionart) era composta da rappresentanti del mondo dell’arte, della cultura, del teatro, della musica e del giornalismo (Domenico Cannone, Rossella Pantani, Antonio Cicerone, Giampiero Notarangelo, Patrizia Palmieri, Patrizia Cosenza, Maurizio Zaccone, Claudio Ciotola, Stefania Monfrecola, Antonio Romano).

Ai primi 3 classificati è stato consegnato il premio realizzato, anche quest’anno, dal giovane artigiano Alessandro Starini (“Originalità di Pulcinella” di San Gregorio Armeno), una statuetta che si ispira all’immagine Emozionart, ossia la figura di un artista che, a braccia aperte e avvolto dalle luci di un palcoscenico, libera le proprie emozioni.

Ospite della nona edizione l’artista che ha trionfato nella precedente edizione. Sul palco Maria Musto con il suo primo brano inedito “Ti dirò” realizzato con Emozionart Lab grazie al primo posto conquistato nell’ottava edizione. Anche momenti di ballo ad Emozionart 2018, che hanno accompagnato molti brani in gara, con le coreografie di DanzaRea e con le performance di danza moderna dei giovani Mattia Turi e Stefano Giangrande in arte Scar che hanno strappato molti applausi grazie alle loro esibizioni di break dance e hip hop

La serata è stata arricchita anche da altri artisti come la cantante Elena Luciano che si è esibita dal vivo accompagnata dalla chitarra di Luca Racise trasmettendo belle emozioni al pubblico di Emozionart con una suggestiva interpretazione, un cosiddetto mash up di classici napoletani e brasiliani.

La musica è anche occasione per riflettere su temi sociali come la sicurezza stradale e per tale motivo al teatro “Salvo D’Acquisto” sono intervenuti i  Punto.Exe, i due giovani rapper Rocco Velucci e Christian Di Lena, che con il brano inedito #Insicurezza hanno vinto il contest musicale ideato e promosso da Anas in collaborazione con Radio Italia dedicato al tema della sicurezza stradale nell’ambito della campagna #GuidaeBasta. Premiati da Fedez nel live finale del contest, i Punto.Exe sono già reduci dall’esibizione al concertone del primo maggio a Roma e saranno presenti il 27 maggio al prossimo RadioItalia Live in piazza Duomo a Milano.

Sul Palco di Emozionart anche Milena Setola che ha presentato il suo ultimo singolo “Wake me up before you go go”, in una versione italiana molto singolare e realizzata anche in occasione del suo concerto dal vivo in programma sabato 25 Maggio al Teatro Totò, dal titolo “Prima o Poi (80 voglia di cantare), la musica degli anni ‘80 e i suoi inediti in una unica fusione musicale.

Non sono mancati momenti di teatro con due giovanissimi attori Giovanna La Pietra e Vincenzo De Lucia che hanno interpretato un dialogo su un testo inedito dal titolo “Io aspetto”, una riflessione dei giovanissimi di oggi sul calcio moderno, delle nuove generazioni di Napoli che hanno ascoltato racconti dagli adulti sui primi due scudetti della squadra azzurra ed ora, con uno sguardo rivolto al passato, sono disposti ad aspettare per vivere le stesse emozioni e raccontarle un domani ai loro figli

La serata si è conclusa con una originale esibizione musicale di gruppo realizzata con i ragazzi del laboratorio di Emozionart. Quattro giovani chitarristi denominati “I gatti mannari” e diretti dal Direttore didattico Luca Racise hanno accompagnato le performance canore dei giovani artisti di EmozionartLab per un momento conclusivo e soprattutto per un emozionante arrivederci alla prossima edizione, il decennale della manifestazione