Napoli: il 2 giugno riapre il Maschio Angioino

Il Maschio Angioino, uno dei monumenti simbolo di Napoli, è pronto a riaprire a partire dal 2 giugno, giorno della Festa della Repubblica.

Il Comune di Napoli con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo sta organizzando con gli altri siti culturali cittadini la giornata denominata “la Repubblica della bellezza”. Maschio Angioino e PAN, per iniziare, con due importanti mostre e poi un calendario progressivo di riaperture durante il mese di giugno.

La mostrs Spiritus Mundi inaugura il 2 giugno, è il titolo della doppia personale di Hermann Josef Runggaldier e Mario Ciaramella nella Cappella Palatina del Maschio Angioino, a cura di Marco Izzolino e Carla Travierso e prodotta e ideata da Andrea Aragosa per Black Tarantella, la mostra si potrà visitare gratuitamente. In esposizione più di 50 sculture di varie dimensioni, a tutto tondo e a rilievo.

Chi è Ron: età, carriera, nome vero e moglie del cantante

Ron è uno dei cantanti più amati dal pubblico italiano per le sue canzoni cariche di sentimento. Oltre ad essere cantante è anche attore. Chi...

“Tempo, sintesi e colore” ha inaugurato solo due settimane prima del lockdown al Pan. Il mondo “Sotto Sopra” di Hassan, trentatreenne, figlio di madre italiana e padre egiziano, allievo di Alberto Garutti, grande esponente dell’arte contemporanea italiana che ha realizzato questo suo nuovo viaggio come un rito di passaggio, un cambiamento, un passo oltre il suo già visto.

Il Maschio Angino ed il Museo Civico sito all’interno del Castello sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 19.00

Il Pan sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 19.30. Domenica dalle ore 9.30 alle ore 14.30. Il Martedì resterà chiuso.

Sarà inoltre possibile prenotare quotidianamente le visite attraverso il sistema di prenotazione on Line Si.ri.p.Arte. ( sistema di ricezione delle prenotazioni per l’arte)