Gusto made in Napoli: la mozzarella in carrozza, scopri la ricetta

Foto Pagina Facebook Receita Italiana

La mozzarella in carrozza è un piatto tradizionale napoletano semplice e gustoso che, grazie all’esterno croccante e al cuore morbido, conquista al primo boccone.

La mozzarella in carrozza è un classico antipasto della cucina napoletana.

Si tratta di un piatto di riciclo che, in origine, prevedeva pane raffermo e mozzarella avanzata. Oggi, il pane raffermo viene sostituito spesso dal pancarrè.

Chi è Ornella Vanoni: età, marito, figlio, carriera, curiosità e vita privata

Non si puó non conoscere Ornella Vanoni, una delle cantanti più famose e conosciute della storia della musica nostrana. Grazie alla sua voce inconfondibile e alle...

Sembra che il simpatico nome del piatto risalga alla consuetudine ottocentesca di trasportare viveri e latte in carrozza.

A causa dei continui scossoni durante il trasporto, il latte tendeva a cagliarsi arrivando a destinazione sotto forma di formaggio fresco.

Da qui la definizione di mozzarella in carrozza.

La versione più accreditata, però, è che il nome derivi dalla posizione seduta della mozzarella sulle fette di pane che, così, funge da carrozza.

E quando si addenta il pane e la mozzarella fila e fonde, si hanno a disposizione persino le briglie!

Comunque, questo è senza dubbio un delizioso antipasto fritto della tradizione gastronomica della Campania, molto celebre e molto apprezzato.

In alcune pizzerie e rosticcerie napoletane è facile trovare triangolini di mozzarella in carrozza nel famoso cuoppo di fritturine napoletano, insieme a crocchè, arancini, zeppole, scagliozzi e verdurine… bontà assicurata!

Alcune versioni diverse dalla ricetta classica, prevedono una passata delle fette di pane nella farina o nel pan grattato prima della frittura, per aumentarne la croccantezza.

Oggi questa ricetta è realizzata utilizzando prevalentemente il pan carré, ma la ricetta originale vuole il pane casereccio, sia fresco sia di qualche giorno.

Infatti, la ricetta è stata ideata a Napoli come alternativa per usare la mozzarella avanzata, non più fresca, e il pane raffermo.

Ingredienti della ricetta della mozzarella in carrozza:

8 fette di pancarré (o di pane casereccio raffermo), 1 mozzarella da 250 g, 3 uova, 100 g di pangrattato, olio di arachidi per friggere, un pizzico di sale, 4 filetti di acciuga sottolio (facoltativi).

Preparazione

Per preparare la mozzarella in carrozza iniziate a rifilare le fette di pancarré eliminando la crosta, con un coltello a lama seghettata.

Affettate la mozzarella e distribuitela sulle quattro fette di pane di base, lasciando qualche millimetro di bordo perimetrale libero dal ripieno.

Se amate il sapori decisi aggiungete un filetto d’acciuga nella farcia.

Coprite con le fette di pancarré restanti ed esercitate una pressione col palmo della mano per compattate i tramezzini.

Battete le uova in una pirofila con un pizzico di sale, adagiate all’interno i tramezzini e girateli un paio di volte in modo che assorbano uniformemente l’uovo, anche sui bordi.

Passate i tramezzini nel pangrattato ricoprendoli accuratamente, friggeteli in olio caldo a 170°C girandoli con un mestolo forato, scolateli a doratura, passateli su carta assorbente per fritti e servite immediatamente.