Monte Faito: iniziata la rimozione degli alberi pericolanti

Il Parco Regionale dei Monti Lattari ha fornito parere favorevole al piano redatto dalla SMA Campania per l’intervento sugli alberi pericolanti del Monte Faito.

A seguito di tale parere la SMA ha iniziato il taglio degli alberi pericolanti sul versante vicano. Si tratta dei tronchi bruciati dagli incendi del 2017 e che rappresentavano un pericolo per residenti e turisti. In una seconda fase saranno oggetto di taglio i rami che si trovano nei pressi di impianti di illuminazione pubblica.

«Qualcuno ha tentato di lucrare sull’emergenza dei cittadini, noi abbiamo sempre seguito la linea degli Enti competenti ed ora che Città Metropolitana e Regione hanno dato il via libera alla SMA, la messa in sicurezza si realizzerà nel massimo rispetto della natura». Queste le parole del presidente del Parco Regionale dei Monti Lattari Tristano dello Joio. «I cittadini sono stufi di chiacchiere – prosegue il presidente – noi siamo dalla loro parte e abbiamo lavorato in silenzio perché i processi messi in campo venissero velocizzati il più possibile».

Oroscopo Paolo Fox oggi Martedì 31 Marzo: classifica dei segni

Siamo ormai entrati nel mese di Marzo, non ci resta che scoprire cosa ci riserveranno gli astri per la giornata di oggi leggendo l’Oroscopo Paolo...

Il progetto della SMA Campania era stato deciso in una riunione del 30 ottobre 2019 presso la Uod foreste della Regione. In quella data tutti gli Enti competenti, tra cui: città di Vico, Ente Parco, Regione e Città Metropolitana avevano condiviso la necessità di un piano della SMA per intervenire sulle molteplici criticità del patrimonio boschivo del Faito.