“Piccola Tramonti” di Oristano ospita il campione del mondo Paolo Moccia. Una storia di famiglia

Degustazione della pizza migliore al mondo. Il 18 agosto a Oristano, presso l’attività Piccola Tramonti, Paolo Moccia tradurrà in sapori a disposizione dei clienti l’infinita esperienza maturata negli anni. Il fratello Fabio: “È un’ispirazione per me e gli altri fratelli“.

A metà luglio ha deciso di aprire, nella cittadina di Oristano – 30mila anime a nord di Cagliari – una pizzeria dedicata agli antichi sapori della Costa d’Amalfi. Più precisamente di Tramonti, comune a cui la sua famiglia è legata da antiche e profonde radici. Qui in Sardegna Fabio Moccia, il più piccolo di nove figli, ha aperto la sua pizzeria, cui destina tutta la propria attenzione.

la tipica pizza tramontina

Una nuovissima realtà che propone sia la pizza integrale classica di Tramonti che quella tradizionale con farina Caputo, tra le più gettonate in Campania. Tra le altre proposte anche la pizza a portafogli, molto apprezzata dal pubblico sardo. Tra gli altri prodotti della Costiera Amalfitana, il limone, le acciughe e il datterino nonché la carne. Sulla ricotta, invece, segue il consiglio dei pastori locali, il cui lavoro restituisce sapori inimitabili.

A maggio il fratello maggiore, Paolo Moccia, ha vinto il campionato mondiale della pizza categoria “pizza classica”. Una grande emozione per l’intera famiglia – tre di loro sono pizzaioli – che dà lustro alla terra di Tramonti. Paolo sarà in visita dal fratello Fabio dal 16 al 20 agosto. È pur sempre stagione balneare: parte delle sue giornate saranno destinate inevitabilmente al bagnasciuga.

Ma il 18 agosto la promessa: presso Piccola Tramonti la serata degustazione. Un momento imperdibile per una famiglia che tiene alto il nome dell’intera provincia di Salerno.