Minori nella terza puntata di Gomorra. Che suggestione la processione del Cristo Morto / Guarda

E’ comparsa anche la Costiera Amalfitana nella terza puntata di Gomorra 2, la serie, andata in onda su Sky Atlantic. Anzi è proprio Minori con le sue scene il 3 aprile dello scorso anno davanti alla chiesa madre di giorno e durante la processione del venerdì santo ad avere un ruolo chiave nella storia. Il paesaggio prima e la chiesa poi sono comparsi in apertura della terza puntata quando Salvatore Conte, interpretato da Marco Palvetti, sale a bordo di un suv Audi grigio nel piazzale sottostante la casa comunale.

Una vera e propria suggestione, poi, le immagini a quasi a fine puntata della processione del Cristo morto con l’uscita della bara dalla chiesa di Santa Trofimena e una panoramica della piazza dal campanile della basilica. E poi le scene lunghe oltre tre minuti del corteo per le vie del paese tra i cui battenti vi è anche Salvatore Conte in un insolito atteggiamento penitente. In abito bianco e cappuccio si fustiga il petto. Un atto di dolore prima di morire sgozzato in chiesa per mano di uno scagnozzo di Ciro Di Marzio.

La produzione della seconda serie della fiction di Sky dopo essere stata a Minori nel giorno del venerdì santo, fece ritorno in Costiera il 6 maggio per proseguire le riprese a cui fornì supporto il consigliere comunale Alfonso Fortezza che si adoperò affinché le telecamere di Sky facessero tappa in Costiera. Un’operazione portata a compimento grazie soprattutto all’impegno di un giovane minorese Igino Amatino, amico di vecchia data dello scenografo della serie Paki Meduri (candidato al David di Donatello per la scenografia del film Suburra) e uomo di fiducia del regista Stefano Sollima.

Atrani Si Illumina: oggi l’inaugurazione delle luci natalizie

Atrani si prepara a vivere la magia del Natale con l’accensione delle luci che faranno diventare il borgo più piccolo d’Italia un vero e...

Un’amicizia che risale ai tempi della scuola e più precisamente dai banchi dell’istituto per geometri di Salerno che è stata determinante, insieme con la mediazione politica del consigliere Fortezza, per la realizzazione delle riprese della serie prodotta dalla Cattleya di Matteo De Laurentiis. In quell’occasione furono apposti su finestre e balconi i lumini che fanno da coreografia nel giorno di venerdì santo proprio per ricostruire la stessa atmosfera dei giorni di passione. Tra gli attori del cast di Gomorra a Minori venne a girare per alcuni giorni proprio quel Marco Palvetti, che nella fiction interpreta il ruolo di Salvatore Conte.