Minori: Lino Banfi apre gli appuntamenti d’estate. L’evento stasera alle 21.30

In occasione dell’85° compleanno dell’attore la casa editrice Edizioni Sabinae pubblica il libro “Le molte vite di Lino Banfi di Alfredo Baldi”, scritto con l’amichevole partecipazione di Lino Banfi.

Stimolato e stuzzicato dalle domande di Gigi Marzullo, Lino Banfi sarà il primo grande artista presente negli appuntamenti d’estate di Minori sabato 17 luglio alle ore 21,30 nella piazzetta salotto con la facciata della Basilica di S. Trofimena a far da quinta.

Per la prima volta in un libro si racconta, con la complicità dello stesso attore pugliese, la storia privata e la lunghissima carriera coronata da successi di pubblico incredibili.

Covid Costiera Amalfitana: tutti i dati comune per comune del 1° agosto

Come tutte le mattine riportiamo un report riguardo i casi di Covid-19 registrati in Costiera Amalfitana. Ieri non si sono registrati né guariti e nè positivi. Covid...

Era destinato alla carriera sacerdotale l’undicenne Pasquale Zagaria, oggi universalmente noto come Lino Banfi, ma all’età di quindici anni appare chiaro che la vocazione non c’è e Lino lascia il seminario per dedicarsi alla sua vera passione, far divertire il pubblico da un palco. Sono quindici anni di faticoso e gramo avanspettacolo, ma allietati dal matrimonio e dalla nascita di due figli, poi alcuni anni di più redditizio e gratificante cabaret. La svolta avviene con il cinema, dove interpreta ruoli sempre più importanti e da protagonista, amato dal pubblico ma quasi sempre relegato a personaggi comici. Il crisma definitivo arriva a Lino dalla televisione che lo consacra finalmente attore a tutto tondo, in grado di regalarci, per la gioia dei nostri occhi e del nostro animo, ogni registro e ogni sfumatura recitativa. Una carriera trionfale che dura ancora oggi.

Sarà presente l’editore Simone Casavecchia, per chi desidererà una dedica particolare dal “Lino” nazionale sul libro.

Durante la serata sono previsti gli interventi musicali di Roberto Ruocco e Ilenia Marzano.