Minori: giovedì ultima replica di Filumena Marturano messa in scena dal “Proscenio”

Giovedì 13 febbraio ultima replica di Filumena Marturano messa in scena dal Proscenio a Minori. 

L’anima di uno dei più monumentali personaggi femminili della storia del teatro, ha dispiegato tutti i suoi colori tra scenografie avvolgenti e luci dal palpito metafisico.

Tutti gli attori hanno dato prova di grande bravura, cimentandosi nella rappresentazione di un testo difficilissimo, che la geniale a fantasiosa regia di Lucia Amato, ha saputo trasformare in una girandola stupefacente di effetti scenici, potenziando con un tocco artistico il messaggio profondo della commedia: l’amore di una madre per i propri figli!

Nuovo focolaio di Coronavirus in provincia di Avellino: già 9 i contagi

Avellino come Mondragone. Un nuovo focolaio di Covid è stato scovato in provincia di Avellino dove sono già 9 le persone risultate positive al...

La sostanza della storia del mondo é tutta lì nella grandezza di questo amore e nella redenzione di chi si lascia vincere dalla sua forza per vivere veramente la vita! Lentamente il sipario si è chiuso e dolcemente il pubblico ha fatto il suo volo catartico verso una grande bellezza.

“Sono state tante le serate all’insegna della cultura e del teatro che hanno ravvivato Minori dal periodo natalizio fino ad oggi! – scrive il primo cittadino Andrea Reale – L’annunciata presenza dei responsabili di tutte le compagnie della costiera amalfitana ci permette di  coltivare tutti insieme il sogno di istituire una rassegna teatrale itinerante, che veda protagonisti tutti gli appassionati attori della divina: un modo per rendere viva e operante l’azione catartica del teatro e contribuire insieme al miglioramento delle nostre società”.