Minori, divieto di balneazione? Il Comune risponde alla fake news

Il Comune di Minori ha pubblicato poco fa un’allerta fake news per quanto riguarda il divieto di balneazione, divieto tolto pochi giorni fa dal sindaco a seguito dei risultati dell’Arpac e adesso messo temporaneamente per un motivo ben preciso.

Come riporta il Comune di Minori in un post pubblicato su Facebook, a seguito di una segnalazione, si è provveduto ad effettuare una video- ispezione subacquea della condotta sottomarina di scarico nel Comune di Minori, al fine di verificare anomalie nel funzionamento.

Dall’ispezione è emersa la necessità di intervenire con la sostituzione della condotta sottomarina, danneggiata in più punti. L’ area oggetto di intervento si trova a 300 mt di distanza dalla battigia.

Nuova stagione de “Il Collegio”: gli studenti, professori e dove è stato girato

Questa sera inizia la nuova edizione de Il Collegio, il reality culturale in onda in prima serata su Rai2.Il format è lo stesso delle scorse...

Data la necessità di intervenire tempestivamente, in ossequio al principio di precauzione, con ordinanza n.49 del 13 agosto il primo cittadino ha ordinato il divieto di balneazione in modo: temporaneo, ossia limitato al periodo necessario per i lavori e circoscritto all’area oggetto di intervento a 300 mt di distanza dalla battigia e allo specchio acqueo che si estende fino alla battigia stessa.

Il divieto di balneazione, temporaneo e circoscritto, è stato disposto, quindi, in ossequio al principio di precauzione, per l’esecuzione di lavori in somma urgenza e *non per inquinamento delle acque.