Meteo Salerno e Provincia: Palme sotto la pioggia. Poi caldo e sole

Questo fine settimana l’Italia, e anche Salerno e Provincia, continuerà ad essere inglobata in una vasta area depressionaria che continuerà a disturbare sensibilmente le condizioni atmosferiche.

Questo sabato ci porta brutto tempo al Sud, con intensi rovesci e qualche temporale. Un po’ di sole, lo troveremo limitatamente ai settori ovest della Sardegna e a quelli sud occidentali della Sicilia. Dalla sera, il meteo, andrà ulteriormente peggiorando su ponente ligure, Piemonte e valle d’Aosta, preludio all’annunciato peggioramento che si avrà nelle successive 24 ore.

La Domenica delle Palme infatti, sarà davvero una giornataccia anche a Salerno e Provincia. Come scrivono gli esperti meteo de iLMeteo.it, lo scenario meteorologico peggiorerà su tutto il Paese, ad iniziare dal lato occidentale del Nord dove al mattino si attiveranno piogge, rovesci temporaleschi e nevicate sui rilievi alpini localmente sotto i 900-1000 metri.
In giornata il maltempo colpirà anche il resto della Penisola.

Stasera in tv: i programmi del 18 aprile in Onda su Rai, Mediaset, La7

Cosa danno stasera in tv di bello e appassionante? Siamo ormai giunti a metà settimana: oggi è infatti giovedì 18 aprile e come sempre,...

Sarà necessario prestare la dovuta attenzione ai forti temporali con locali grandinate, specie sulle regioni centrali. Forti rovesci possibili su Firenze, Roma fino a Napoli e caleranno bruscamente le temperature, in particolare al Nord e sui versanti adriatici.

Le cose però potrebbero cambiare proprio con l’inizio della Settimana Santa. A scacciare dal nostro Paese le nubi e le piogge e la neve, sembra arrivare in nostro soccorso un’area di alta pressione di matrice sub tropicale che già da Lunedì 15 Aprile e Martedì 16, comincerà a fare sentire la sua positiva influenza su gran parte dell’area tirrenica e sul CentroNord Italia puntando di fatto a tutte le regioni.

Tra Martedì 16 e Mercoledì 17 Aprile l’alta pressione riuscirà a riportare condizioni di calda stabilità atmosferica su tutto il Paese. Le temperature subiranno un deciso aumento su tutto lo stivale, spianando così la strada ad una fase troppo calda per il periodo, quasi estiva. L’anomalia climatica positiva, colpirà soprattutto le regioni del Nord e gran parte dell’area tirrenica del Centro dove avremo valori anche di 6-8°C sopra la media con punte di 25°C.