Meteo Salerno e Provincia: da domenica di nuovo freddo. Arriva il ciclone Scandinavo

Foto iLMeteo.it

Ancora brutte notizie per quanto riguarda il fronte meteo sull’Italia ed anche al Sud e a Salerno e Provincia.

E’ infatti in arrivo un vero e proprio tracollo invernale che porterà venti molto freddi in discesa dal Nord Europa che investiranno molte regioni e porteranno le temperature a perdere fino a 10°C.

Come riportano gli esperti meteo de iLMeteo.it, nella notte tra sabato 11 e domenica 12 maggio, un deciso rinforzo dei venti di Bora e di Maestrale, comincerà a sollecitare i termometri verso un’inesorabile discesa che raggiungerà il suo apice nelle giornate di Domenica al Nord Est e su Lunedì al Centro Sud.

Chi è Massimiliano Gallo: età, moglie, carriera, curiosità e vita privata

Massimiliano Gallo è un attore molto conosciuto, apprezzato e amato del panorama televisivo italiano.Grazie al suo talento ha conquistato l'ammirazione di migliaia di persone...

A causa dei venti e del maltempo, durante la giornata di domenica le temperature crolleranno fino a 10°C in meno confrontate ai giorni precedenti ed essenzialmente sul Friuli Venezia Giulia , sul Veneto e sull’Emilia Romagna. Il freddo raggiungerà anche le regioni adriatiche del Centro e molti settori del Sud nel corso della giornata di Lunedì 13. Tuttavia, le differenze termiche, saranno lievemente meno corpose rispetto al Nord Est.

Sempre domenica l’Italia si sveglierà con un cielo imbronciato e minaccioso in particolare sulle regioni del Nord Est, gran parte del Centro fino alle aree del basso Tirreno bagnate da forti piogge, rovesci e numerosi temporali anche grandinigeni. I venti freddi daranno luogo ad intensi contrasti con il rischio di forti nubifragi nella prima parte del giorno sulle coste adriatiche del Centro.

In seguito, continueremo a rimanere sotto il dominio di un vortice di bassa pressione formatosi nel corso della giornata, il quale , porterà ancora tanta pioggia fino a sera con una situazione fortemente perturbata sui settori meridionali della Romagna e sul nord delle Marche dove il brutto tempo scatenerà la sua energia con intensi rovesci, nubifragi e rischio di improvvisi allagamenti. Le temperature faranno registrare un brusco crollo.

Prestare, infine, la dovuta attenzione ai venti, i quali, soffieranno impetuosi dai quadranti settentrionali provocando un generale aumento del moto ondoso in particolare sui mari circostanti la Sardegna.