Maurizio Sarri si presenta:”La Juventus è il coronamento di una carriera. Al Napoli ho dato tutto”

Oggi è la giornata della presentazione di Maurizio Sarri quale nuovo allenatore della Juventus.

Si è tenuta l’attesissima conferenza stampa nella quale il neo tecnico bianconero, come sempre, ha parlato senza troppe remore.

Alla prima domanda, ovviamente, è quella sui motivi della scelta di accettare l’offerta della Juventus: “L’offerta della Juve, la società più importante d’Italia, è il coronamento di una carriera lunghissima, che nell’80% del percorso è stata difficilissima. Ho rispettato tutti, anche la mia professionalità e il mio percorso”.

Massimo Temptation Island: chi è, età, vita privata e lavoro fidanzato Ilaria

E' ormai entrata nel vivo l'edizione 2019 di Temptation Island, il programma estivo di successo di Canale 5, del quale Massimo Colantoni sarà uno dei protagonisti.Come da tradizione...

Subito dopo a Sarri viene chiesto del suo passato al Napoli:”Da bambino ero tifoso del Napoli e lì ho dato tutto, dal punto di vista professionale e morale. Nell’ultimo mese ho avuto dubbi, che la società mi ha tolto presentando Ancelotti. Non è stata colpa della società, ma mia, perché il dubbio tra continuare o andare via era forte. Ho preferito andare all’estero, per non passare subito a un’altra italiana. Se esco dal San Paolo so che se mi applaudono è una manifestazione d’amore, se mi fischiano è una manifestazione d’amore. Uscirò volendogli bene come prima, in un modo o in un altro”.