“La vita è un sogno”. Domani sera a Minori un parterre d’eccezione per la presentazione del libro di Gigi Marzullo

Un altro appuntamento importante segna il cartellone estivo di Minori.

Domani, sabato 30 luglio, a partire dalle ore 21.30, piazza Cantilena, il “salotto” sul mare della comunità minorese, diventerà una sorta di studio televisivo open-air, nel quale ci sarà l’occasione per riprodurre una formula molto simile a quella, sperimentata e di successo, nel popolarissimo show televisivo notturno “Sottovoce”.

Ospiti del “Letto ad una piazza” di Gigi Marzullo saranno: Simona Agnes, figlia di Biagio Agnes e presidente della Fondazione che porta il nome del padre, oltre che membro del CdA Rai, Adriano Galliani, senatore e presidente del Monza, il prof. Domenico De Masi, sociologo, il direttore del Mattino, Francesco De Core. L’evento vedrà, inoltre, anche la partecipazione dell’attrice e cantante Serena Autieri.

Tutti loro si ritroveranno non solo per conversare e raccontarsi, ma anche per presentare l’ultima fatica letteraria di Marzullo, “La vita è un sogno“, edito da Rai Libri. Nell’opera sono raccontati molti curiosi retroscena. Gli ospiti finiscono sempre per confidarsi, rivelando un aspetto di sé inedito al grande pubblico.
Durante la serata, non mancheranno contributi musicali curati da Roberto Ruocco.

Il successo di Gigi Marzullo si è ulteriormente ampliato nel corso degli ultimi anni: infatti, da quando è ospite fisso di “Che tempo che fa”, il popolare conduttore televisivo di Raiuno rivolge i suoi fatidici quesiti anche agli ospiti di una delle trasmissioni più seguite del weekend.

Nel corso della sua carriera, a ritrovarsi davanti il suo classico: “Si faccia una domanda e si dia una risposta” sono stati personaggi del calibro di Sophia Loren, Monica Vitti, Richard Gere, Woody Allen, Fanny Ardant, che ai microfoni della sua trasmissione hanno più volte messo a nudo le proprie paure, i propri amori, le proprie intime riflessioni sulla vita e sulla morte: un comune denominatore inconfondibile delle conversazioni marzulliane.