Manzo al Vino Rosso di Gragnano: la Ricetta del Secondo Napoletano

Foto by Armando Ossorio Facebook

Quando hai ospiti a pranzo o a cena e vuoi servir loro un secondo piatto molto gustoso, prova a cucinare il manzo al vino rosso.

La sua preparazione non è troppo laboriosa anche se richiede un po’ di tempo, soprattutto per la cottura, che deve avvenire molto lentamente per fare in modo che la carne assorba il sapore forte del vino rosso.

Sicuramente, però, non ti pentirai del tempo speso in cucina una volta che avrai assaggiato questa fantastica pietanza.

Vinci Casa, i numeri vincenti di oggi 18 agosto

Anche durante il mese di agosto non si fermano le estrazioni di Vinci Casa, un gioco che faccia vincere una casa!Anche questa sera del...

La ricetta che proponiamo è dell’antica tradizione della cucina napoletana, con vino rosso rigorosamente tipico di Gragnano.

A Gragnano, tra i Monti Lattari sopra Castellamare, vi è una ottima produzione di vino rosso che viene impiegato nella lavorazione di alcune ricette conferendo pastosità e aroma.

Manzo al vino Rosso di Gragnano: la Squisita Carne Cucinata alla Napoletana

Ingredienti per 4 persone

Pezzo intero di manzo gr 500; vino rosso di Gragnano dl 3; 2 carote; 2 gambi di sedano; 1/2 cipolla; 2 rametti di rosmarino; pomodori pelati gr 200; 10 foglie di salvia; pancetta gr 25; olio di oliva cl 3. Tempo di cottura: I ora e mezza.

Preparazione

Procurarsi un primo taglio che si trova nella coscia del bovino, sotto il girello.

Legare la carne dopo averla frollata e farla marinare in un bicchiere e mezzo di vino con la salvia e il rosmarino tenendola per 8 ore nel frigorifero.

fare attenzione alla qualità del vino che non deve essere né acre né acidulo.

Con un coltellino a punta fare 5 fori al manzo per tutta la lunghezza del taglio e, aiutandosi con il manico di un cucchiaio, infilarvi la pancetta tagliata a listarelle.

Rosolare la carne in 3 cucchiai di olio di oliva per 5 minuti.

Unirvi la cipolla, le carote e il sedano a fettine sottili e fare lievemente imbiondire il tutto.

Versare un bicchiere del vino in cui ha marinato la carne e, dopo che si è asciugato per una metà, aggiungere i pomodori caldi, coprire e lasciar cuocere moderatamente.

Durante gli ultimi 10 minuti schiacciare col dorso di una forchetta le verdure e salare.

Tagliare la carne fredda a fettine sottili e, al momento di servirla, riscaldarla nel suo saporito sugo che oramai ha acquisito un bel color porpora.

Accompagnare con delle cipolline all’aceto.

Buon appetito con questo eccellente manzo al vino rosso di Gragnano.

Fonte: Cucina Napoletana – Ricette Raccontate, M. Penta De Peppo.