Maltrattamenti sugli animali: ad Amalfi il gatto Ciccio colpito al volto con un calcio

Arriva da Amalfi l’ennesima brutta storia di maltrattamenti sugli animali in Costiera Amalfitana.

Questa volta a farne le spese è stato Ciccio, il gatto rosso del Rione Campo amato da tutti nel quartiere amalfitano. Ciccio, nonostante abbia la sua cuccia a casa di Antonella Proto, che ha denunciato l’accaduto su Facebook, è sempre stato un gatto da strada.

Ebbene Antonella riferisce che ieri mattina, intorno alle 8.30, ha lasciato Ciccio in ottime condizioni di salute per ritrovarlo, intorno mezzogiorno, nella sua cuccia “esterna” sul pianerottolo tutto tramortito.

Tramonti: 9 nuovi casi di contagio, il numero dei cittadini attualmente positivi sale a...

Si registrano nella giornata di ieri 9 nuovi casi di contagio a Tramonti, con 5 nuovi cittadini guariti. Il numero dei cittadini attualmente positivi...

Questa mattina il vetrinaio ha confermato quello che era solo un presentimento e che poi si è rivelato realtà: Ciccio è stato colpito al volto con un violento calcio in faccia che gli ha provocato la rottura della mascella e varie lesioni interne. Adesso il micio è in attesa di essere sottoposto ad una delicata operazione.

Tanti i messaggi su Facebook di sostegno a Ciccio e, ovviamente, di condanna da parte di chi si è reso responsabile di questo ignobile gesto.

“Se riusciremo a scoprire chi ha fatto del male a Ciccio gli faremo passare un guaio, promesso. Forza, Ciccio!”.

“Ecco cosa è capace di fare l’essere umano…. un probabile calcio con relativa frattura della mascella… ora è ricoverato in attesa di intervento! Chiunque tu sia…….. sei un verme schifoso! Forza Ciccio mio”.

Un gesto che va sicuramente condannato. Anche Amalfi Notizie dice no alla violenza sugli animali e spera in una rapida ripresa di Ciccio!