Maltempo, straripa l’Irno: famiglie intrappolate a Pellezzano

Maltempo, straripa il fiume Irno: famiglie intrappolate a Pellezzano. Il maltempo continua a mettere in ginocchio la provincia di Salerno. La protezione civile, in giornata, ha comunicato di aver effettuato una lunga serie di interventi. A Pellezzano tratte in salvo due famiglie e i dipendenti di un’azienda. Decina persone intrappolate in un edificio.

Piogge, frane ed esondazioni. La Campania si ritrova, sul malgrado, a fare i conti con condizioni meteoclimatiche avverse. Nelle ultime ore sono stati diversi gli interventi degli operatori, che hanno permesso a decine di famiglie sul territorio di correre ai ripari. Soccorsi e interventi utili alla comunità per mettere in sicurezza le categorie più fragili, tra le più colpite in questi frangenti. Anche la Costiera Amalfitana si è risvegliata con piogge e rovesci. Ne abbiamo parlato qui.

Gli interventi più rilevanti a Pellezzano. Nella valle dell’Irno, in particolare, la Protezione Civile della Regione Campania ha tratto in salvo due famiglie e i dipendenti di una piccola azienda rimasti bloccati in un fabbricato. Dove, in località Cologna, è tracimato il fiume Irno. A Pellezzano, a causa degli allagamenti e della contemporanea caduta di due alberi di grosse dimensioni e un palo della luce, una decina persone era rimasta intrappolata in un edificio anche privo di corrente elettrica.

maltempo

I volontari hanno tempestivamente rimosso gli alberi aprendo così un varco. Subito dopo hanno supportato gli operai del Comune per consentire il ripristino dell’erogazione della corrente.
Sulla Campania, lo ricordiamo, è in vigore fino alla mezzanotte un’allerta meteo di livello Arancione per temporali anche di forte intensità, venti forti e mare molto agitato con mareggiate. La Protezione civile Regionale, considerato il quadro meteo attuale, ha prorogato l’avviso fino alle 12 di domani, mercoledì 23 novembre: dalla mezzanotte però si passa al Giallo.