Maltempo Campania: nuova allerta meteo di colore Giallo dalle 17 per temporali

foto Fabio Fusco

Una nuova ondata di maltempo si sta per abbattere sulla nostre regione. Per questo motivo la Protezione civile della Regione Campania ha emanato un’allerta meteo di colore Giallo valevole a partire dalle ore 17.00 di oggi e fino alle 9.00 di domani mattina.

L’allerta riguarda le zone: 1,3,5,6,8 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 8: Basso Cilento).

Si prevedono “Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio locale temporale”. A questo quadro sono associati anche ” Venti forti nord-occidentali, soprattutto sulle aree costiere e sulle isole, con possibili raffiche nei temporali. Mare agitato, con mareggiate lungo le coste esposte”.

Covid-19: sono 15 i nuovi casi in provincia di Salerno. Preoccupa la situazione nell’agro-nocerino...

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 15 nuovi casi di contagio da Covid-19 in provincia di Salerno.Dai 286 tamponi processati nella serata di mercoledì, sono...

Tra i fenomeni di dissesto idrogeologico localizzato sono indicati, ad esempio: “Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; Allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; Scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse; Innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); Occasionali fenomeni franosi superficiali legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, in bacini di dimensioni limitate”.
La Protezione civile raccomanda agli enti preposti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e mitigare i fenomeni previsti sia in ordine ai fenomeni connessi al dissesto idrogeologico che alle condizioni del vento e del mare.

Nell’avviso, per ciascuna area territoriale, sono anche indicate le specifiche relative alla maggiore concentrazione dei fenomeni. La perturbazione investirà dapprima i settori a Nord della regione per poi proseguire verso Sud.