“Maiori si difende – Maiori non si vende”: Domenica 11 aprile manifestazione contro il depuratore

Il Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana ha promosso e organizzato una pubblica manifestazione contro il Depuratore Consortile di Maiori:
MAIORI SI DIFENDE – MAIORI NON SI VENDE.

Con lo slogan “MAIORI CHIAMA CHI AMA MAIORI” il Comitato chiama tutti i cittadini, i rappresentanti politici, gli enti e le associazioni che hanno a cuore la tutela della Costiera amalfitana e una reale politica di salvaguardia dell’ambiente e del mare e condividono la battaglia del Comitato contro quei progetti inutili e dannosi, mediante i quali si considera la Costiera “un pollo da spennare” più che “un ecosistema da tutelare”.

La manifestazione si terrà sul lungomare di Maiori, alla foce del fiume Reghinna Maior nei pressi del monumento a S. Maria a Mare, a partire dalle ore 10.30.

Ambiente: nuovi appuntamenti a Sorrento con l’Isola ecologica del tesoro

Da lunedì 19 aprile torna l'isola ecologica del tesoro, iniziativa della società Penisolaverde con i Comuni di Sorrento e Piano di Sorrento. Oltre alla possibilità...

Al momento si registrano già numerose e importanti adesioni tra parlamentari, consiglieri regionali e provinciali, gruppi consiliari di Maiori e della Costiera, Associazioni e gruppi civici.
• Parlamentari:
o Sen. Luisa Angrisani, Gruppo Misto
o On. Anna Bilotti, Movimento 5 Stelle
o On. Federico Conte, Liberi e Uguali.
• Rappresentanti regionali e provinciali:
o Consigliere Regionale Michele Cammarano, Mov. 5 Stelle
o Consigliere Provinciale Valerio Longo, Forza Italia
o Consigliere Provinciale Giuseppe Ruberti, Forza Italia
• Gruppi Consiliari:
o Elvira D’Amato e Nicoletta Sarno, Maiori di Nuovo
o Salvatore Della Pace e Marco Cestaro, Idea Comune
o Mario Ruggiero, ex-assessore di maggioranza
o Fulvio Mormile, Minori Unita
• Altre Associazioni e gruppi civici
o Cambiamo Rotta – Maiori
o Impatto Ecosostenibile-Zero Waste – Campania
o Memoria in Movimento – Salerno
o Nuova Primavera Maiorese
Seguiranno aggiornamenti