Maiori piange Gioacchino Esposito. Il suo sorriso ha colorato Corso Reginna per oltre mezzo secolo

Maiori in lutto per la scomparsa di Gioacchino Esposito. Una vita dedicata alla famiglia e al suo amato lavoro da orefice. Il suo sorriso ha colorato per decenni Corso Reginna. Una persona amata e stimata non solo nel paese costiero.

Il sindaco di Maiori, Antonio Capone, l’ha voluto ricordare con un messaggio pubblicato sui canali social del comune.

“Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale partecipano con affetto al dolore delle famiglie Esposito e Capone per la perdita del nostro caro concittadino Gioacchino Esposito. Da tutti era amichevolmente conosciuto come Nino o’ Refice, proprio perché di quell’attività di alta oreficeria, tramandata dalla tradizione paterna, ne aveva fatto la propria ragione di vita. Ha svolto il suo lavoro con perizia, dedizione e simpatia, le doti con cui era solito accogliere i suoi clienti. Il Corso Reginna era costantemente animato dal suo spirito gioviale, dalla sua intelligente ironia, dalla sua disponibilità verso gli altri. Lascia un grande vuoto in tutti quelli che hanno condiviso con lui momenti di una quotidianità autentica nel lavoro e nella vita di comunità”.

Alla famiglia e a tutti i parenti giungano le più sentite condoglianze da parte della redazione di Amalfi Notizie.