Maiori, incendio sulla 163: l’amalfitana riapre al traffico stasera dopo le 20

Riaprirà dopo le 20.00 di questa sera il tratto di Statale 163 Amalfitana in località Capo d’Orso chiuso da venerdì scorso a causa di un incendio alla pinetina di Maiori.

Questa mattina alle 8.00 c’è stato un nuovo sopralluogo al termine del quale è stata stilata una relazione inviata all’Anas in cui si chiede anche l’apertura tra il pomeriggio e la sera dal momento in cui tutte le prescrizioni sono state ottemperate.

Come riporta la nota ufficiale dell’Anas, a breve saranno sistemati i semafori dal km 39+350 al km 40+050. Il senso unico alternato regolato da impianto semaforico, su tutte le corsie, con movieri in concomitanza di interruzioni temporanee del traffico, avrà una frequenza minima 30 minuti e durata massima 10 minuti, a partire dalle ore 08:00 del 14/08/2019 fino alle ore 16:00 del 30/08/2019 ed interesserà tutti gli utenti.

Incidente mortale Praiano: domani l’autopsia sul corpo di Pietro. Forse mercoledì i funerali

Praiano non ha più lacrime da versare. È un paese attonito. Sotto choc. Stupore, rabbia, commozione, incredulità, continuano a mischiarsi ai globuli. Da ieri. Da...

In caso di allerta meteo diramate in occasione di precipitazioni piovose intense, su tutte le corsie a partire dalle ore 08:00 del 14/08/2019 fino alle ore 16:00 del 30/08/2019 la circolazione sarà invece interrotta.

L’area di cantiere è stata inoltre ridotta per permettere, con molta probabilità, anche agli autobus di linea e quelli turistici di transitare.

A premere particolarmente sull’apertura della strada è stato il primo cittadino di Maiori Antonio Capone che da venerdì è stato sempre presente sul luogo della chiusura della strada.

Termineranno così a breve i disagi dei residenti e dei tanti turisti che in questi giorni a cavallo di Ferragosto devono spostarsi lungo la Statale Amalfitana. Nonostante infatti le corse straordinarie della Travelmar e le vie del mare, le arterie stradali alternative sono sature delle auto e delle moto dei tantissimi vacanzieri.

La speranza è che ora il restringimento non resterà a lungo come è accaduto in altre occasioni lungo la nostra statale ma che sarà presto rimosso.