Costa D’Amalfi, Maiori: nate in tutto ben 90 tartarughine Caretta Caretta / Foto

In questi giorni la nascita delle tartarughine appartenenti alla specie Caretta Caretta ha meravigliato tutti in Costa D’Amalfi.

La schiusa delle uova di ben 90 tartarughine sulla spiaggia di Maiori è stato un evento che non si verificava da tempo. Inoltre la specie Caretta Caretta è in via di estinzione, il che ha reso il tutto ancora più speciale.

Nella giornata di oggi questa esperienza meravigliosa è giunta al termine. Infatti questa mattina il nido è stato aperto e la Stazione Zoologica Anton Dohrn ha prelevato le 90 uova schiuse insieme a dei campioni che verranno poi analizzati.

L’ENPA Costa D’Amalfi, che ha curato la schiusa delle tartarughine, ringrazia in particolare il Dott. Sgambati, che ha provveduto a dar loro le istruzioni necessarie. Le tartarughine appena nate sono state liberate e il luogo della schiusa è stato circoscritto e rimasto poi sotto sorveglianza.

Inoltre, i volontari dell’ENPA si mostrano entusiasti in seguito a questa esperienza indimenticabile a cui hanno avuto il piacere di assistere. L’associazione no profit infatti ha deciso di salutare le Caretta Caretta con un post di ringraziamento sulla loro pagina Facebook.