A Maiori torna in scena Atellana con la farsa “Cupido scherza e spazza”

L’ Associazione Atellana è pronta a ritornare sul palco sabato 2 e lunedì 4 marzo con la farsa umoristica in un atto di Peppino De Filippo “Cupido scherza e spazza”.

L’appuntamento, che rientra nel cartellone di eventi della 46esima edizione del Gran Carnevale di Maiori, l’evento organizzato dal Comune e finanziato dalla Regione Campania attraverso i fondi Poc 2014- 2020 che prenderà il via sabato 23 febbraio, si terrà il 2 e il 4 marzo all’Auditorium “L’Incontro” di Maiori.

“Cupido scherza e spazza” è ambientata a Napoli nel 1930. Vincenzo è uno spazzino premiato dal direttore della nettezza urbana per aver restituito una busta contenente molti soldi trovata per strada. La moglie, Donna Stella, accetta la corte di Pascuttella, caporale dei netturbini e sua prima fiamma, mentre Rosina, la nipote non ricambia l’amore di Salvatore che trova troppo ignorante ed invadente. Il giovane, respinto, si vendica rivelando la tresca della moglie a Vincenzo. Riuscirà Vincenzo a difendere il suo onore? Non vi resta che scoprirlo!

Il Collegio 2: ecco chi sono gli studenti e i professori del reality in...

Questa sera andrà in onda su Rai 2 la seconda edizione de Il Collegio. Un esperimento sociale prima che televisivo che vede come protagonisti un gruppo di...

PERSONAGGI E INTERPRETI

A salire sul palco saranno Giovanni Lembo che vestirà i panni dello spazzino Vincenzo Esposito; Assunta Savastano sarà donna Stella, moglie di Vincenzo; Angela Di Lieto sarà Rosina, la nipote di Stella; Domenico Bottino sarà Pascuttella, caporale dei netturbini mentre Maria Claudia Di Lauro sarà ‘a Diavola, moglie di Pascuttella. Gaetano Di Lieto vestirà invece i panni di Salvatore, spazzino innamorato di Rosina; lo spazzino Carmine sarà interpretato da Francesco Scannapieco mentre Gennarino, spazzino, sarà Antonio Esposito. Nicola La Croce, fidanzato di Rosina, sarà Orlando Buonocore mentre lo strozzino Don Giovanni é Giovanni Torre.  La regia è di Costantino Amatruda.

I biglietti, dal costo di 5 euro, saranno acquistabili in prevendita dal 28 febbraio presso il centro polifunzionale “L’Incontro” dalle 17.30 alle 19.30 o telefonando al 3298268957.