Salerno è in lutto: si è spento Mario Pantaleone, il re della pasticceria

Brutto risveglio questa mattina a Salerno per la notizia della scomparsa di Mario Pantaleone, maestro pasticciere dell’omonima attività in via dei Mercanti.

Don Mario ha lasciato questa terra a 71 anni, a causa di un infarto, proprio nell’anno del centocinquantenario del suo marchio divenuto internazionale. Tantissimi infatti i personaggi illustri che sono passati nella sua pasticceria: da Garibaldi a Clinton, da Gorbaciov e Papa Woytila, noto estimatore della “Scazzetta 1868”.

La scomparsa di Mario Pantaleone, conosciuto anche per le passioni che lo legavano a teatro, musica e alla Salernitana, ha scosso molti salernitani tra cui il primo cittadino di Salerno Vincenzo Napoli.

Purché finisca bene – Una Ferrari per due: trama, cast e attori film su...

Questa sera torna un nuovo film della saga Purchè finisca bene in onda ogni domenica su Rai 1. Il film di questa sera si intitola Una Ferrari...

“E’ morto Mario Pantaleone, storico pasticciere che ha reso celebre in tutto il mondo la sua pasticceria” – ha scritto Napoli sul suo profilo Facebook -.Era per me un amico caro. Una persona splendida, un artigiano orgoglioso del suo mestiere. La notizia mi lascia addolorato e incredulo. Se ne va un pezzo di storia della nostra città. Mario, con la sua storica pasticceria, rappresentava un elemento identitario di Salerno. Ci mancherà molto anche per la sua capacità di comunicare e di essere affettuoso con i clienti e gli amici. Come Comune di Salerno ci apprestavamo a celebrare il 150esimo anno di attività della pasticceria Pantaleone. Non abbiamo avuto il tempo di farlo con lui”.