Lucifero continua a riscaldare l’Italia. Temperature fino a 50 gradi!

In Italia l’ondata di calore, portata dall’anticiclone Lucifero, continua. Tutte le regioni italiane sono sotto stretto controllo della Protezione civile.

Secondo un’analisi di Coldiretti, l’estate 2021 si classifica come una delle più calde da oltre due secoli con una temperatura nettamente superiore rispetto alla media.

In questa settimana, infatti, molte regioni italiane hanno raggiunto picchi di calore di oltre 40 gradi. Ciò ha portato ad un aumento dell’allerta da parte delle istituzioni, le quali hanno vivamente consigliato di rimanere in casa nelle ore più calde della giornata.

Alla vigilia di Ferragosto il caldo aumenterà e le città a rischio diverranno ben 17! Massima allerta in Sicilia dove si potrebbero toccare i 50 gradi.

La Sicilia, inoltre, continua ad affrontare un problema gravissimo dovuto proprio a Lucifero: gli incendi. Il Corpo forestale, i vigili del fuoco, la Protezione civile e volontari provenienti anche da altre province dell’isola, sono infatti impegnati da tutta la notte a domare un grosso incendio nell’area di Linguaglossa, nel catanese.

In soccorso giungono dalla Francia i Canadair, a seguito della richiesta italiana di supporto per combattere gli incendi boschivi. E’ stato attivato anche il satellite europeo di emergenza “Copernicus” per fornire mappe di valutazione dei danni nelle aree colpite.

In Campania la Protezione Civile ha emanato un avviso di criticità. I sindaci di tutti i comuni sono invitati pertanto  a porre in essere le procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione.

Si raccomanda di non esporsi al sole o praticare attività sportive nelle ore più calde. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio.