Luci d’Artista Salerno: il dio Nettuno dominerà Piazza Gioia

Foto by Fabrizio D'Angelo via Facebook

Continuano le operazioni di montaggio delle Luci d’Artista a Salerno: questa volta altra novità d’illuminazione sarà allestita a Piazza Flavio Gioia, conosciuta dai salernitani come la Rotonda, con il dio Nettuno che dominerà la scena.

Nettuno è raffigurato mentre sorge da una conchiglia, brandendo in mano il tridente, simbolo e strumento del suo potere sui mari del mondo.

Oltre al dio Nettuno, il sito Lucidartistasalerno.net svela in un video che verrà montato anche un cavalluccio marino, l’ippocampo, da sempre simbolo della città di Salerno e anche della squadro di calcio cittadina, la Salernitana.

NoiPa: cedolino e accredito dello stipendio di Marzo. Quando saranno disponibili

Ormai ci siamo, manca sempre meno per l'accredito dello stipendio di Marzo per quanto concerne gli assistiti NoiPa. NoiPa: cedolino e accredito dello stipendio di Marzo. Quando...

Ancora, nel filmato si scorge tra le varie forme che si stanno allestendo, anche un destriero del mare.

C’è intanto grande attesa da parte di tutti i salernitani e non per vedere finalmente illuminate anche queste Luci d’Artista 2017, con tutte le grandi novità di questa edizione.

Si era cominciato con l’omaggio ai limoni della Costiera vicino la Villa Comunale, ma già si sapeva che l’evento sarebbe stato arricchito dalla mostra della macchine di Leonardo da Vinci, e ancora, impreziosito dalla mostra d’Arte Presepiale Città di Salerno, che si tiene ogni anno insieme alle Luci d’Artista.

E’ stata ovviamente anche confermata la Ruota Panoramica, e la novità di quest’anno è che la ruota mobile più grande del mondo, la gemella di quella che si trova nientemeno che nella capitale francese Parigi, vicino ai Campi Elisi della grande metropoli.

Proseguono anche i preparativi sul fronte sicurezza, infatti è di oggi la notizia che il progetto anti terrorismo per garantire la tranquillità a tutti i cittadini e a tutti i visitatori, sia stato realizzato e sarà attivato con l’ausilio del Viminale.

Infatti L’edizione odierna de La Città riferisce che non ci sarà bisogno di un presidio militare, ma verrà potenziato il personale addetto alla sicurezza già esistente, verranno intensificati i controlli nella aree della città più affollate e frequentate, e verrà garantita e aumentata la videosorveglianza.

Certamente i jersey rimarranno dove sono ora, ma comunque il Comune di Salerno afferma che i dispositivi per l’evacuazione rapida delle persone in caso di pericolo sono perfettamente funzionanti, nonostante la presenza di questi blocchi enormi di cemento nel centro cittadino.