Liliana Segre in Costiera Amalfitana. La senatrice a vita a Vietri sul Mare

Ha fatto tappa a Vietri sul Mare Liliana Segre, la donna eletta dal settimanale cattolico Famiglia Cristiana “l’italiana dell’anno”.

La Segre, senatrice a vita e vittima in giovanissima età delle leggi razziali contro gli ebrei e poi sopravvissuta ai lager nazisti, ha gentilmente posato in una foto in un’edicola di Vietri sul Mare insieme al magazine dei Paolini che l’ha eletta italiana dell’anno.

La Segre è stata scelta italiana dell’anno perché,  così argomenta Famiglia Cristiana, “la sua lezione, portata da un trentennio nelle scuole, è una limpida e coraggiosa testimonianza. Liliana Segre, vittima del razzismo, che ha vissuto e poi ha imparato a vedere le proprie sofferenze, può insegnare a tutti noi, oggi, a continuare a osservare. A conservare il senso di quanto è accaduto allora, e a vigilare sull’oggi. A ricordare per combattere quell’indifferenza, quell’oblio, quelle paure, quei superficiali egoismi che favoriscono odi razziali, pregiudizi e ostilità varie”.

Chi è Sevmi Fernando: età, lavoro e curiosità terza a Miss Italia

Sevmi Fernando è stata una delle grandi protagoniste di questa edizione di Miss Italia è arrivata infatti fino all’ultimo atto del concorso. Chi è Sevmi Fernando: età, lavoro...

“Ho visto persone essere uccise non perché avessero fatto qualcosa ma per la sola colpa di essere venute al mondo – si legge nell’intervista della senatrice-. La situazione per i richiedenti asilo è diversa, non tutti rischiamo la morte come noi, ma non possiamo non essere allarmati per alcune leggi che toglieranno loro non solo il diritto di asilo, ma anche un tetto sulla testa per ripararsi dal gelo invernale”.