Lavoratori Stagionali esclusi dal Cura Italia: le pratiche saranno revisionate e il bonus riconosciuto automaticamente

Importanti novità in vista per il lavoratori stagionali che non hanno ricevuto il bonus di 600 euro previsto dal decreto Cura Italia.

Lo scorso 11 maggio si è tenuto un incontro rappresentanti dell’Inps e del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, sono state fornite informazioni integrative per la corretta procedura da seguire per evitare errori bloccanti sull’UniEmens (Il sistema che consente e obbliga i datori di lavoro di inviare una denuncia mensile all’Inps per la trasmissione di dati relativi alla retribuzione e alla contribuzione dei lavoratori).

“Il problema nella maggior parte dei casi è stato determinato dalla errata codifica dei lavoratori stagionali in UniEmens ai fini del pagamento della maggiorazione contributiva di cui al Decreto c.d. Dignità n. 87/2018. Per risolvere la problematica – si legge nel documento elaborato dal CNO – l’Inps ha comunicato che la Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali riprocesserà le domande confrontando i dati con il modello UNILAV e il bonus di € 600,00 verrà riconosciuto automaticamente. Pertanto, è opportuno che le aziende interessate si astengano da qualunque modifica e/o intervento sugli UniEmens già inviati ed i lavoratori dal proporre ricorso. Durante la riunione, inoltre, l’Istituto ha segnalato che per i mesi di febbraio e marzo si è generato un numero elevato di DM in stato “Anomalo” e “Provvisorio” e pertanto sarà inviata all’intermediario una mail, al fine di provvedere alle necessarie correzioni”.