L’Albergo Diffuso compie 30 anni: ad Amalfi c’è Convento San Basilio

L’Albergo Diffuso ha compiuto ieri trent’anni. Il 14 aprile del 1989 infatti si ebbe la prima presentazione ufficiale di questa tipologia di Alberghi a Carnia, in provincia di Udine.

Fu lì che il professore Giancarlo Dall’Ara, esperto di marketing territoriale, propose un progetto di una nuova fruibilità turistica delle costruzioni ristrutturate, ma lasciate vuote. L’esperienza si replica anche a Bosa, in Sardegna, nei primi anni ’90. Da questo momento nasce il termine  “Albergo Diffuso” che va ad indicare un vero e proprio modello di ospitalità.

La  diffusione dell’ “albergo diffuso”, dove per diffuso si intende la sua estensione in orizzontale e non in verticale, è dovuta principalmente all’attenzione di una parte della domanda turistica ai contenuti di sostenibilità e rispetto dell’ambiente proposte da alcuni luoghi di soggiorno.  La naturale collocazione dell’ “albergo diffuso” vede privilegiare i piccoli centri storici ed i borghi e nuclei di antica formazione o gli insediamenti rurali o montani.

Incidente Praiano: acquisite le immagini. La salma di Pietro trasferita a Salerno

E' stata trasferita a Salerno intorno alle 15.30 la salma di Pietro Villane lo sfortunato 15 di Praiano scomparso questa notte qualche ora dopo...

L’Associazione Nazionale Alberghi Diffusi, voluta e presieduta dallo stesso prof. Dall’Ara, conta oggi oltre 100 strutture aderenti al Manifesto dell’Albergo Diffuso, di cui tre in Campania: Borgo di Castelvetere, Castelvetere sul Calore; Convento San Basilio Relais ad Amalfi e Le case del Borgoantico ad Eboli.

Unico della Costiera Amalfitana, il Convento San Basilio Relais,  è di proprietà di una storica famiglia amalfitana che, nel corso del secolo scorso, grazie a numerosi interventi di recupero, ha trasformato le celle delle monache in piccoli appartamenti.

“Abbiamo creato un modello di ospitalità originale, lo abbiamo fatto conoscere al mondo con il nome italiano, lo abbiamo fatto regolamentare e lo abbiamo trasformato in un caso di successo internazionale”– così ha affermato il prof. Dall’Ara in occasione della presentazione dell’ultimo Report sull’Albergo Diffuso.