Laghi in Campania: i 6 Migliori da Visitare

La nostra regione è una delle più ricche di storia, oasi naturalistiche e aree dedicate ai picnic. Vi sono molti posti suggestivi e situati intorno ai laghi in Campania, dove poter fare lunghe passeggiate e picnic immersi nella natura.

Noi oggi vogliamo proporvi i 6 laghi in Campania più caratteristici tra naturali e artificiali.

Laghi in Campania: la top 6 dei migliori da vedere

La provincia di Napoli presenta molti bacini idrici caratteristici, molti dei quali già ampiamente noti.

#1 Lago d’Averno

Il lago d’Averno è un lago vulcanico che si trova nel comune di Pozzuoli e precisamente tra la frazione Lucrino e Cuma. Il nome Avernus deriva dal greco άορνος (‘senza uccelli’), tale assenza era dovuta al fatto che le acque del lago esalassero dei particolari gas che non permettessero la vita agli uccelli.

#2 Lago Fusaro

Questo, tra i laghi in Campania più belli, è un lago situato a Bacoli è nato a causa di una mutazione ambientale, precisamente in seguito alla chiusura di un tratto di mare. La sua importanza più che turistica è storica: un tempo l’area era considerata una palude infernale, e ancora oggi si possono trovare tracce di queste leggende all’interno della Casina Vanvitelliana, che fu costruita per opera di Ferdinando IV di Borbone, uno dei più importanti re di Napoli.

All’interno è possibile ammirare un lampadario, delle conchiglie (simbolo dei Borboni), un tavolo di forma rotonda, un camino ed alcuni ritratti di personaggi illustri che hanno visitato questo posto nel corso della storia.

#3 Lago Laceno

Situato in provincia di Avellino, questo lago campano gode di una grandissima affluenza turistica soprattutto nel periodo invernale: è presente infatti una postazione per poter praticare sci, trekking ed altre attività sportive. Il paesaggio è allietato inoltre dalla presenza di numerosi animali, in particolar modo uccelli, oltre a svariate tipologie di piante: castagni, querce e tanto altro ancora. E’ uno dei più grandi laghi in Campania.

Una bella veduta del Lago del Matese

#4 Lago del Matese

Il lago del Matese è il lago di natura carsica più alto d’Italia, situato ai piedi del monte Miletto (2050 m slm) e del monte Gallinola (1923 m s.l.m.) nel gruppo montuoso del Matese, nel comune di San Gregorio Matese e Castello del Matese in provincia di Caserta.

Si riempie con acque provenienti dallo scioglimento delle nevi del monte Miletto e della Gallinola e da alcune sorgenti perenni.

Rappresenta il luogo ideale per effettuare l’attività di pesca: sono infatti presenti trote, carpe e così via. Ma non solo: a detta di molti turisti, ospita diversi animali che si vedono difficilmente nel nostro Paese come ad esempio il fenicottero rosa e la cicogna.

#5 Lago di Telese

Il lago di Telese è un lago situato nel comune di Telese Terme ai confini con quello di Solopaca, nella valle del fiume Calore, in provincia di Benevento. Località turistica, oggi simbolo della cittadina.

Formatosi a seguito del terremoto del 1349. È di origine carsica e ha una forma circolare, un perimetro di circa 1 km e una profondità compresa tra i 20 e i 30 metri; la superficie misura circa 49.000 metri quadrati.

Dal punto di vista turistico, il Lago di Telese è conosciutissimo: situato in provincia di Benevento, è il posto ideale per trascorrere una giornata in mezzo alla natura. In termini di servizi e strutture, l’organizzazione è ottima: sono presenti hotel, ristoranti, aree pic-nic e piscine.

#6 Lago Sabetta

Tra i laghi in Campania, il lago Sabetta, è un bacino artificiale realizzato nel 1958 per la produzione di energia elettrica, in cui confluiscono le acque del fiume Bussento. È situato nel comune di Caselle in Pittari, in provincia di Salerno, all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Infine, è bene ricordare che nel corso della storia ci sono stati tantissimi cambiamenti climatici, che hanno portato alla scomparsa di alcuni laghi che facevano parte della regione Campania, come ad esempio il Lago di Palo, il Lago di Agnano ed il Lago di Licola.