Zip Line Furore – Conca: presto si vola sulla vallata del Fiordo. Installati i cavi d’acciaio / Foto

Tra qualche settimana il sogno di volare tra i monti e il mare a Furore diventerà realtà. Nei giorni scorsi sono stati infatti installati i cavi di acciaio nel vallone che delimita due dei “Borghi più belli d’Italia”, Furore e Conca dei Marini.

La proposta di realizzare in Project Financing una Zip Line fra Furore e Conca dei Marini risale al 2014, anno in cui fu indetta la relativa gara alla quale partecipò la COGE con sede in Salerno, aggiudicandosela per una spesa di euro 1.065.580,00 ed una gestione di anni 30. Vinta la gara, scattò l’estenuante iter burocratico felicemente conclusosi con il rilascio della variante al P.U.T. ex L.R. 35/87 da parte del Consiglio Regionale della Campania.

L’impianto, prima esperienza di opera pubblica realizzata con Finanza di Progetto in Costa d’Amalfi, rappresenta un altro passo in avanti per la trasformazione della montagna da problema in risorsa, in una logica di sviluppo integrato che si avvale di nuove forme di investimento e punta alla creazione nelle aree collinari e montane di un vero e proprio laboratorio produttivo in progresso permanente.

Love on Ice: trama, cast e attori film in onda oggi pomeriggio su Canale...

Oggi pomeriggio andrà in onda su Canale 5 il film Love on Ice, uscito nel 2017 e diretto dal regista Bradley Walsh. Love on Ice: trama La protagonista del...

Il “Volo dell’Angelo” andrà ad arricchire il paniere dell’offerta turistico-ricettiva e costituirà un ulteriore motivo di richiamo per le due località interessate. Il volo dalla località Schiato a punta Tavola, a picco sul Fiordo, sarà emozionante e regalerà sensazioni forti, imperdibili per gli amanti del turismo d’avventura.

La Zip Line contribuirà quindi ad ampliare il mercato turistico internazionale, potendo integrare il diving (tuffi dalle grandi altezze del Marmeeting) con il climbing (arrampicate lungo i costoni rocciosi di Pizzocorvo), il trekking e il trail (lungo i sentieri che vanno su e giù per le pietraie), il canyoning (torrentismo nella gola della Vottara opportunamente attrezzata), bungie jumping (sul ponte del Fiordo).