La vera storia a cui è ispirato il film: Sorelle per sempre

Il film Sorelle per sempre, è ispirato alla vera storia di due bambine vittime di uno scambio di culla, avvenuto ben 23 anni fa.

Il film in onda questa sera su Rai 1 narra, in maniera leggermente romanzata la vita delle due ragazze, dalla nascita ai giorni nostri.

La vera storia a cui è ispirato il film: Sorelle per sempre

Le due bambine sono nate la notte di capodanno del 1998 nell’ospedale di Mazara del vallo. Probabilmente a causa del trambusto ospedaliere le bimbe vengono scambiate e vivono ognuna la vita dell’altra.

Elezioni comunali Afragola Ballottaggio: Antonio Pannone sindaco. I dati definitivi

Il 17 e 18 ottobre si svolgeranno le elezioni per decidere il candidato sindaco delle città in cui, durante il primo turno, non si...

Dopo qualche anno dalla loro nascita a causa di alcune analisi genetiche sorgono i primi dubbi sulla vera identità delle bambine.

Le analisi del DNA confermano l’ipotesi dello scambio di culla, sostenuta dalle famiglie e da li inizia un vero e proprio calvario.

Avvocati e psicologi si sono confrontati a lungo su questa intricata vicenda, nel frattempo le bimbe crescevano felice ignare di tutto ciò che stava accadendo.

Dopo una serie di analisi accurate, si è giunti alla conclusione che le bambine non avrebbero dovuto soffrire per colpe non loro e che sarebbero cresciute come sorelle.

Ognuna di loro ad oggi ha due mamme e due papà e vivono felici in una famiglia allargata.

Come hanno reagito quando hanno scoperto lo scambio di culla le 2 donne?

Le ragazze hanno raccontato di aver vissuto la notizia dello scambio di culla in maniera molto traquilla.

Perchè grazie alle famiglie hanno vissuto sempre insieme, compleanni, scuole, e persino università, motivo per il quale si sono sempre considerate sorelle a tutti gli effetti.

Una vicenda molto particolare che avrebbe scombussolato la vita di chiunque, grazie all’amore immenso dei familiari le ragazze non solo non hanno subito traumi psicologici, ma hanno trovato nella tragica vicenda un valore aggiunto, una sorella che in condizioni normali non avrebbero avuto.